Domenica 4 Dicembre

L’isola di Mauritius nominata Golf Destination of the Year [FOTO]

Nominata Golf Destination of the Year, l’isola ospiterà il prossimo. AfrAsia Bank Mauritius Open dal 12 al 15 maggio 2016

L’isola di Mauritius, recentemente premiata agli IAGTO Awards come  Golf Destination of the Year – Africa, Gulf States & Indian Ocean 2016, si prepara ad accogliere gli AfrAsia Bank Mauritius Open, il primo torneo tri-sanctioned di golf parte di Sunshine Tour, European Tour e Asian Tour che si svolgerà dal 12 al 15 maggio 2016 presso il Four Seasons Golf Club Mauritius di Anahita.

Mauritius golf mapIl torneo rappresenta una delle numerose competizioni golfistiche che si svolgono sull’isola, un vero e proprio paradiso per gli appassionati di questo sport a tutti i livelli. Sono infatti disponibili 12 percorsi, tra cui 8 a 18 buche e 4 a 9 buche, realizzati da grandi designer e situati in posizioni spettacolari, affacciati sull’oceano, su piccoli isolotti corallini o immersi nel rigoglioso verde dell’entroterra. Inoltre, il clima mite dell’isola, consente ai golfisti di giocare tutto l’anno, unendo la propria passione alla scoperta delle meraviglie naturali e culturali dell’isola.

Costa sud

Heritage Golf Club – Bel OmbreHeritage Golf Club – Bel Ombre
All’interno del Domaine de Bel Ombre e adiacente ai resort Heritage Awali e Heritage Le Telfair, si trova lo spettacolare Heritage Golf Club. Progettato dall’architetto sudafricano Peter Matkovitch, include un campo internazionale di 6498 m2 a 18 buche par 72 e uno a 9 buche par 3: una meta obbligata per chi ama il golf con il giusto equilibrio nella varietà delle buche, in termini di larghezza, distanza, difficoltà e gratificazione. In stile coloniale, la club house è dotata di tutti i servizi per i golfisti, con un’Academy che offre lezioni ai neofiti e corsi avanzati, boutique, ristoranti e affitto dell’equipaggiamento. L’ingresso è aperto a tutti su pagamento di una green fee. www.domainedebelombre.mu/en/golf.html

Paradis Golf Club – Le MorneParadis Golf Club – Le Morne
Il Paradis Golf Club è il campo da golf a 18 buche par 72 di 5899 m2 progettato da David Dutton. Il green, che garantisce impegno e divertimento grazie al percorso vario, offre una prospettiva di gioco eccezionale data la posizione ai piedi del rilievo montuoso di Le Morne e a due passi dalla spiaggia. Il campo è situato all’interno del Paradis Hotel & Golf Club ed è in condivisione con il Dinarobin Hotel Golf & Spa, entrambi parte di Beachcomber Hotels. La Paradis Golf Academy propone corsi privati con maestri di fama internazionale. Un sistema video permette di filmare i giocatori in azione per visualizzare lo swing e per studiarlo poi con l’aiuto di un programma specializzato. Tutti i clienti di Beachcomber Hotels possono accedere al campo da golf a tariffe agevolate, mentre gli ospiti esterni sono ammessi ai campi con un fee d’ingresso. www.paradis-hotel.com/golf.php

Costa ovest

Tamarina Golf Club - TamarinTamarina Golf Club – Tamarin
Splendido campo a 18 buche par 72 è parte integrante di un complesso più ampio che include anche ville e beach club.  Aperto nel 2007 nell’entroterra, il Tamarina Golf Club si estende su un’area di 250 ettari con una vista sulla baia di Tamarin e sui verdi declivi del parco nazionale di Black River. Il campo da golf , che occupa 43 ettari è stato disegnato da Rodney Wright, ha la particolarità che le sue buche offrono 5 tee-off diversi per ogni livello. www.tamarinagolf.mu

Gymkhana Golf Club – Wolmar
Fondato nel 1844 dai membri della Royal Navy, è il primo club dell’isola e vanta ad oggi  circa 2000 soci. Il Gymkhana Club è accessibile a tutti i golfisti residenti e non tramite pagamento di una green fee giornaliera. La struttura offre a tutti gli appassionati un campo a 18 buche,  6 buche par 3, 10 buche par 4 e 2 buche par 5. Immerso nel verde, è situato nel centro dell’isola vicino a Vacoas dove anche il clima è più fresco rispetto alla costa. www.mgc.mu

Costa nord

Maritim Golf Course – Balaclava
Il Maritim Golf Course, parte integrante del Maritim Hotel è un campo a 9 buche disegnato da Graham Marsch e ha la caratteristica di avere due diversi tee-offs per buca. È gratuito per gli ospiti, ma accessibile a chiunque con pagamento di una fee. Offre lezioni individuali di qualsiasi livello. www.maritim.com

Costa est

le_saint_geran_mauritius_sports_and_activities_people_28_09_2011_5437One&Only Le St. Géran – Post de Flacq
Disegnato da Gary Player nel 1970, è il secondo più antico campo dell’isola, parte dell’esclusivo resort One & Only Le St. Géran. E’ un piacevole e impegnativo 9 buche par 33, il cui percorso si snoda attraverso le palme di cocco e il mare della laguna di Belle Mare. Gli ospiti del resort hanno accesso gratuito al percorso che costituisce una bella sfida anche per il giocatore più esperto data la forte presenza dell’acqua. Presso la One&Only Golf Academy vengono impartite lezioni regolari. www.oneandonlylesaintgeran.com

The Legend Golf Course – Belle MareThe Legend Golf Course – Belle Mare
Progettato dal campione sudafricano Hugh Baiocchi secondo gli standard USPGA, è uno strepitoso campo a 18 buche par 72 situato nel cuore di una foresta tropicale. I suoi verdi campi sono lisci come velluto, perché trattati con uno speciale tipo di erba, la Tif Dwarf, che garantisce una superficie perfetta. Il percorso del campo è allo stesso tempo divertente e impegnativo: la buca preferita di Baiocchi è la  17 par 3, dalla quale si gode una vista spettacolare sulla baia. Il campo fa parte del resort Belle Mare Plage ed è a disposizione dei suoi ospiti e di quelli del Constance Le Prince Maurice. Completano l’offerta un club, alcuni ristoranti e un’Accademia di Golf. https://www.constancehotels.com/it/experienza/golf/legend/

The Links Golf Course – Belle MareThe Links Golf Course – Belle Mare
Anch’esso fa parte di Constance Hotels ma accessibile anche ai giocatori esterni all’hotel. Aperto a novembre 2002, è un ottimo campo da campionato a 18 buche par 71 disegnato da Rodney Wright & Peter Alliss e si sviluppa su 5.942 m2. Dal percorso piuttosto impegnativo, con alberi, pendii e acqua a renderlo più divertente, richiede una buona dose di concentrazione (la buca 12 è una delle più toste, con il terreno che sale su un’altura e l’acqua sulla destra). Sono presenti un club, ristoranti e Golf Academy, dove  vengono organizzate lezioni di golf. https://www.constancehotels.com/it/experienza/golf/links/

Ile aux Cerfs Golf Club – Isola dei CerviIle aux Cerfs Golf Club – Isola dei Cervi
È uno dei più spettacolari campi da golf al mondo, situato in un luogo decisamente suggestivo, poiché sorge sull’omonima isoletta. È un green da campionato a 18 buche par 72 disegnato da Bernard Langer, raggiungibile col traghetto veloce ogni 20 minuti (ce ne vogliono dieci di traversata) dalla costa. Il campo, gestito da Sun Resorts, è un susseguirsi di scorci incantevoli: si snoda tra nove laghetti, pendii naturali e da tutte le 18 buche si gode una magnifica vista sull’oceano e alcune di esse giungono addirittura a due passi dal bagnasciuga. http://www.ileauxcerfsgolfclub.com/

Four Season Golf Club at Anahita– Beau Champs
Su un lembo di terra dalla bellezza incantata, sorge la tenuta di Anahita, il cui campo da golf è stato disegnato e voluto dal famoso golfista e designer Ernie Els. Costruito secondo i più alti standard internazionali USPGA, ha 18 buche di diversa difficoltà ma tutte con una vista splendida, 5 livelli di area di tiro, 300 metri di campo per allenamento, negozi, ristoranti, servizio di affitto dell’equipaggiamento e persino un fitness center. Sono disponibili lezioni per tutti i livelli. Il Golf Club, aperto nel 2007 è gestito da Four Season. http://www.fourseasons.com/mauritius/golf/

 Shandrani Golf Club – Blue Bay
E’ un bel campo pitch&putt a 9 buche, par 29 gratuito per gli ospiti dell’hotel (e degli altri hotel del gruppo Beachcomber Hotels), ma anche accessibile a privati su pagamento di una green fee giornaliera. Si snoda attraverso il rigoglioso giardino tropicale dell’albergo e regala un piacevole e sereno gioco a due passi dal mare. www.shandrani-hotel.com