Venerdi 9 Dicembre

F1, Sainz attacca: “gli sviluppi non contano se anche gli altri migliorano come noi”

LaPresse/Reuters

Il pilota della Toro Rosso esalta, però, la propria monoposto: “è sexy e bella, in Australia sapremo se sarà anche veloce”

La stagione è alle porte, il Gran Premio d’Australia si avvicina e la seconda sessione di test pre-stagionali di Formula 1 vive la sua terza giornata di lavoro. Ferrari e Mercedes si danno battaglia per prevalere l’una sull’altra ma le altre scuderie non stanno a guardare, a partire dalla Toro Rosso che sgomita per migliorare i risultati della passata stagione.

LaPresse

LaPresse

Vediamo cosa possiamo fare quest’anno – commenta Carlos Sainz jr. a Skyseguiamo la linea positiva dell’anno scorso. Abbiamo una bella macchina, sexy, mi piace molto e a mio modo di vedere è molto bella. Non so dirvi se è veloce, ancora non lo sappiamo, ciò che posso dirvi è che è una macchina molto affidabile. Stiamo facendo tantissimi giri e dopo le qualifiche in Australia sapremo a che punto siamo. Per il momento la monoposto di quest’anno è migliore di quella dell’anno scorso – conclude Sainz – ma i miglioramenti non contano se anche gli altri migliorano come noi. L’importante è fare uno step più grande di quello che hanno fatto gli altri. Io idolo? Ancora no, mi manca un po’ per esserlo, almeno un paio di anni”.