Sabato 10 Dicembre

Calcio, segnali di rivoluzione. Abodi: “ecco come sfrutterei la tecnologia”

LaPresse / Piero Cruciatti

Il Presidente della Lega Serie B Andrea Abodi chiede maggiore tecnologia ne mondo del calcio: ecco le sue proposte

Lapresse / Alfredo Falcone

Lapresse / Alfredo Falcone

Goal Line Techonology ma non solo, il calcio – o almeno una parte di esso – apre gli orizzonti verso un futuro sempre più tecnologico. “Va modernizzato il calcio senza snaturarlo. Dobbiamo aprirci alla tecnologia”, la richiesta ben precisa inviata da Andrea Abodi, presidente delle Lega Serie B a Carlo Tavecchio, numero uno della FIGC. Proposte concrete che vanno ben oltre i classici appelli inascoltati ormai da tempo, figlie di una reticenza vezzo il mezzo tecnologico ormai inspiegabile al giorno d’oggi nel mondo del calcio. Secondo quanto si legge in una nota ANSA, la proposta di Abodi sarebbe quella di introdurre gli ‘Assistenti di tribuna’: un sistema tecnologico semplice e efficace, affidato al team arbitrale, per definire in modo puntuale falli in area e fuori, gol in fuorigioco e che potrebbe essere utilizzato anche dal Giudice Sportivo. Solo una parte della rivoluzione in mente da Abodi: il Presidente della Lega B, infatti, propone poi una ‘digitalizzazione’ di massa iniziando dai dati di tesseramento e passando ai referti arbitrali. Una visione sempre più 2.0 per rimanere a passo coi tempi: ai vertici del calcio la decisione.