Lunedi 5 Dicembre

MotoGp, le novità non spaventano Petrucci: “chi si adatta per primo, farà bene”

@PramacRacing

Il pilota della Ducati Pramac si mostra soddisfatto dello sviluppo della sua moto, definita molto più agile e prestante di quella della scorsa stagione

Un ottimo decimo posto, conquistato nella scorsa stagione, da cui ripartire, un team in crescita e tanta voglia di fare bene. Danilo Petrucci si prepara ad uno scoppiettante 2016, sottolineando alla rivista tedesca SpeedWeek i suoi propositi per il prossimo campionato di MotoGp.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

“Nel 2015 ho avuto una buona moto, quella del 2016 sembra ancora meglio e nel 2017 voglio essere  più competitivo, anche se non so ancora dove sarò”. Centralina elettrica uguale per tutti e passaggio dalle gomme Bridgestone a quelle Michelin saranno nel novità della prossima stagione, ma Danilo Petrucci non sembra preoccuparsene: “non è che le gomme Michelin siano peggiori delle Bridgestone, sono solo differenti. È difficile adattarsi, vero, ma chi ci riuscirà per primo potrà fare bene. Io mi sento ok, considerando anche che nei primi test non sono mai caduto. Il rilascio della potenza della mia Ducati è più delicato, in generale credo sia più semplice e agile da guidare”.