Domenica 11 Dicembre

Lite Stoner-Marquez, lo spagnolo sbotta: “parla solo per sentirsi importante”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Il pilota della Honda commenta anche la decisione dei suoi fan di non andare al Mugello: “siamo arrivati ad un punto di non ritorno”

Le allusioni di Casey Stoner non potevano passare inosservate agli occhi di Marc Marquez, la polemica lanciata qualche giorno fa dall’australiano ha destabilizzato il pilota della Honda che ha replicato senza mezzi termini.

LaPresse/Simone Rosa

LaPresse/Simone Rosa

Stoner aveva accusato Marquez di essersi opposto, durante la scorsa stagione, al ritorno in pista del ‘canguro mannaro’ che avrebbe dovuto sostituire l’infortunato Pedrosa: “credo che lui e il suo entourage si sentissero minacciati da me. Non so perché, ma è quello che ho avvertito”. Stuzzicato sulla vicenda, Marquez ha replicato: “credo che Stoner ogni tanto rilasci queste dichiarazioni solo per far parlare di sé. Non voglio dargli corda” ha detto il pilota di Cervera. Sulla decisione dei suoi tifosi di non recarsi al Mugello a causa delle minacce ricevute dai supporters di Rossi, Marc Marquez sottolinea: “siamo arrivati a un punto di non ritorno – spiega – Spero e credo che non succederà nulla, però a volte i social network hanno questi effetti: chiunque può dire quello che gli pare da dietro un computer».