Venerdi 2 Dicembre

Chelsea, chi sarà il dopo Mou? Hiddink riflette: “sarò allo stadio contro il Sunderland”

LaPresse/PA

Prima di dare una risposta definitiva al Chelsea che lo ha individuato come il successore di Mourinho, Guus Hiddink vuole capire al meglio l’aria che si respira intorno al club inglese

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Uno studio maniacale di tutti i particolari, prima della decisione definitiva. Valutazioni in corso per Guus Hiddink, allenatore olandese che il Chelsea sembrerebbe aver individuato come il prescelto per la panchina dopo il divorzio con José Mourinho.Voglio tutte le informazioni possibili prima di prendere una decisione perché – queste le parole di Hiddink riportate da ‘De Telegraaf’ il Chelsea è messo male e ci sono ragioni sufficienti per essere prudenti. Sarò allo stadio per la prossima partita contro il Sunderland, poi deciderò se restare più tempo a Londra”. Per Hiddink, nel caso l’intesa venisseraggiunta, si tratterebbe di un ritorno visto che è già stato l’allenatore del Chelsea dal febbraio al giugno del 2009. Una parentesi che presto potrebbe essere arricchita di un nuovo capitolo…