Sabato 3 Dicembre

Un Ufo al San Paolo, doppio Higuain stende l’Inter: Reina miracoloso, Napoli capolista

LaPresse/Gerardo Cafaro

Partita spettacolare al San Paolo tra Napoli e Inter: la squadra di Sarri trascinata da uno straordinario Higuain va avanti di due gol, l’Inter prima accorcia le distanze e nel recupero colpisce due pali

Colpiti e affondati. Il San Paolo non ha ancora smesso l’abito da festa (stupenda la coreografia sugli spalti), quando un lampo di Gonzalo Higuain illumina il cielo sopra Napoli. Controllo e destro in una frazione di secondo, Handanovic impotente e Napoli in vantaggio. Inizio choc per l’Inter, anche perché la formazione di Sarri, galvanizzata anche dalla situazione, prende in mano il pallino del gioco. Un dominio territoriale netto, con il Napoli che dà l’impressione di poter far male ad ogni attacco, pur non creando nessuna nitida occasione da rete. Al punto che l’Inter, con Guarin prima e con Perisic poi, sfiora il pareggio.

Ma il palleggio degli azzurri è di quelli che stordiscono, a pagarne le conseguenze Nagatomo: il giapponese commette due ingenuità nel giro di pochi minuti, doppio giallo (un pizzico severo il secondo) e Inter in dieci. Nella ripresa Mancini prova a sorprendere: fuori Icardi (dentro Telles), squadra ridisegnata con il 4-3-1-1 con Guarin in appoggio a Ljajic. Ma la mossa tattica non da i frutti desiderati, tanto che il colombiano lascia presto spazio a Biabiany.

Pochi minuti e Higuain ricorda a tutti di essere un extraterrestre: corsa, difesa della palla dal tentativo di recupero di Murillo e Miranda e destro secco che non lascia scampo ad Handanovic, 2-0. Inter stordita. Ma nel momento in cui sembra ad un passo dal dichiarare ko tecnico, la formazione di Mancini trova la forza di reagire: Ljajic di sinistro riapre il match e riaccende le speranze nerazzurre, alimentate proprio da una grande prestazione dell’attaccante serbo.  E nei minuti di recupero succede di tutto. Jovetic colpisce un palo clamoroso e dieci secondo dopo Miranda, sempre di testa, trova un Reina miracoloso a deviare la palla contro il palo. Al San Paolo è trionfo Napoli. Ma nella corsa Scudetto l’Inter questa sera ha dato ennesima testimonianza di esserci eccome.