Martedi 6 Dicembre

Nba: Golden State inarrestabili, vicino il record di 15 vittorie consecutive

LaPresse/Reuters

Stephen Curry guida i Warriors alla quattordicesima vittoria consecutiva in questo spettacolare inizio di stagione. Perdono Gallinari e Bargnani contro Phoenix e Boston

Non si fermano più i Golden State Warriors che, trascinati da un super Stephen Curry autore di 27 punti, conquistano la quattordicesima vittoria consecutiva in questo inizio di stagione.

gallinari1 Sono i Chicago Bulls questa volta ad inchinarsi al termine di una gara dominata dall’inizio alla fine dai campioni in carica Nba. Adesso Golden State dovrà battere i Lakers martedì per eguagliare il record di 15 vittorie consecutive in avvio di campionato Nba, detenuto ex aequo da Washington (1948-1949) e Houston (1993-1994). Non bastano i 15 punti di Danilo Gallinari per evitare la sconfitta di Denver contro Phoenix che, alla lunga, si impone 107-114 grazie ai 38 di Knights. Perdono anche i Brooklyn Nets di Bargnani contro i Boston Celtics. Continua il disastro di Philadelphia che inanella la tredicesima sconfitta consecutiva contro gli Hornets. Dirk Nowitzki guida Dallas con 19 punti al successo sugli Utah Jazz 102-93. Portland chiude il suo periodo nero di sette sconfitte consecutive battendo i Los Angeles Clippers 102-91. Infine Kyle Lowry segna 25 punti, DeRozan ne aggiunge 7 sui suoi 18 negli ultimi 3’34” ed i Lakers affondano contro Toronto.

Questi i risultati della scorsa notte del campionato di basket Nba:

Charlotte Hornets-Philadelphia 76ers 113-88 Boston Celtics-Brooklyn Nets 120-95 Memphis Grizzlies-Houston Rockets 96-84 Minnesota Timberwolves-Detroit Pistons 86-96 New Orleans Pelicans-San Antonio Spurs 104-90 Oklahoma City Thunder-New York Knicks 90-93 Dallas Mavericks-Utah Jazz 102-93 Denver Nuggets-Phoenix Suns 107-114 Portland Trail Blazers-L.A. Clippers 102-91 Golden State Warriors-Chicago Bulls 106-94 L.A. Lakers-Toronto Raptors 91-102.