Moto Gp, Jarvis: “Rossi e Lorenzo di nuovo vicini dopo Sepang”

LaPresse/EFE

Lin Jarvis, il rapporto tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi e il loro futuro alla Yamaha

Lin Jarvis torna a parlare del rapporto tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. I due piloti Yamaha, che forse non si sono mai stati veramente simpatici l’un l’altro, dopo quanto accaduto a Sepang, sembra che non si rivolgano la parola. A detta di Lin Jarvis, Managing Director Yamaha, però, il team è rimasto compatto: “il team è rimasto unito e lo rimarrà anche la prossima stagione. Posso confermare che Lorenzo e Rossi continueranno a poter disporre l’uno della telemetria dell’altro. La Yamaha su questo non ha alcun dubbio. Ma non ci saranno neanche box divisi, o muri a separare i due box”, ha dichiarato Jarvis al Corriere dello Sport. Il Managing Director Yamaha ha poi dichiarato di essere soddisfatto ma anche un po’ deluso dall’apparizione di Rossi e Lorenzo sul palco all’EICMA di Milano: “siamo riusciti a rimetterli vicini per la prima volta dopo Sepang. Certo, avrei preferito un altro scenario, rilassati e felici a gustarci un anno straordinario, ma con tutta questa tensione… Nelle prossime settimane analizzeremo a fondo, l’obiettivo nel 2016 è tornare a vincere i tre titoli“, ha continuato Jarvis. Per quanto riguarda il futuro invece c’è una dichiarazione rilasciata sempre dal Managing Director Yamaha Jarvis alla Gazzetta dello Sport: “tra qui e fine di febbraio si apre una finestra di opportunità che andranno colte. Se la stagione inizierà senza trovare rimedi, senza discutere in modo appropriato, allora sarà tutto molto, molto difficile“.

 

FotoGallery