Domenica 4 Dicembre

Iachini, sconfitta, amarezza e… panchina a rischio

LaPresse/Davide Anastasi

L’allenatore del Palermo Beppe Iachini commenta la sconfitta con l’Empoli: “se colpisci otto pali in dieci partite c’è davvero poco da fare. E’ stato un ko davvero immeritato”

“Iachini andrebbe preso a calci”, dichiarò giorni fa il presidente Maurizio Zamparini. Chissà cosa avrà pensato ieri, dopo che al Barbera si è consumata l’ennesima serata da dimenticare per i rosanero. Il Palermo infatti viene dal’Empoli, a commentare il ko è l’allenatore dei siciliani Beppe Iachini ai microfoni di Sky Sport: “E’ la sconfitta più amara e immeritata, dopo un inizio contratto abbiamo macinato gioco e ci è mancato solo il gol, ma in compenso abbiamo colpito l’ennesima traversa”.

Iachini, analizza poi la situazione delicata: “Ci sono stati momenti peggiori, quando sono arrivato eravamo al tredicesimo posto e ci è voluto del lavoro per risalire. Adesso dobbiamo cambiare questo momento particolare con il lavoro, certo se poi prendi 8 pali in 10 partite non puoi fare molto. Il presidente sono due anni e mezzo che apprezza il lavoro, vuol dire che è contento”. Continuerà ad esserlo anche nelle prossime ore?