Venerdi 9 Dicembre

Mondiali ginnastica artistica: azzurri pronti per la prova sul podio

Sono pronti gli azzurri della ginnastica artistica maschile a disputare la prova sul podio ai Mondiali in corso a Glasgow

La squadra nazionale di ginnastica artistica maschile ha concluso ieri sera la prova sul podio della SSE Hydro Arena di Glasgow, che ospita i 46esimi Mondiali. I titolari Nicola Bartolini, Andrea Cingolani, Ludovico Edalli, Paolo Ottavi, Paolo Principi e Mattia Tamiazzo, insieme alla riserva Tommaso De Vecchis, affronteranno la gara di qualificazione lunedi’ prossimo al fianco di Romania, Taipei e degli altri gruppi misti inseriti nell’ottava suddivisione (20:00-23:00 ore locali). Di seguito l’ordine di salita ufficializzato dal responsabile delle squadre Nazionali maschili, Paolo Pedrotti.

ludovico edalliCorpo Libero: Ludovico Edalli, Paolo Ottavi, Paolo Principi, Nicola Bartolini, Andrea Cingolani.
Cavallo con Maniglie: Paolo Ottavi, Paolo Principi, Nicola Bartolini, Ludovico Edalli, Mattia Tamiazzo.
Anelli: Nicola Bartolini, Paolo Principi, Ludovico Edalli, Paolo Ottavi, Andrea Cingolani.
Volteggio: Paolo Ottavi con uno Tsukahara teso con un avvitamento e mezzo (valore di partenza 4.8), Paolo Principi con una ribaltata teso con un avvitamento e mezzo (5.2), Ludovico Edalli con un Kasamatsu da un avvitamento (5.2), Nicola Bartolini con un Kasamatsu da un avvitamento e mezzo (valore di partenza 5.6) e Andrea Cingolani con un Kasamatsu con due avvitamenti (6.0).
Parallele Pari: Paolo Ottavi, Paolo Principi, Nicola Bartolini, Mattia Tamiazzo, Ludovico Edalli.
Sbarra: Paolo Ottavi, Nicola Bartolini, Ludovico Edalli, Mattia Tamiazzo, Paolo Principi.

Al corpo libero sono emerse alcune difficolta’ dovute alla scarsa visibilita’ e alla temperatura un po’ bassa dell’arena – spiega il responsabile delle squadre nazionali maschili, Paolo Pedrotti – Qualche errore da parte di Bartolini e Cingolani in una delle diagonali, per il resto e’ stata una buona prova. Bene Ottavi, mentre Edalli ha preferito ripetere le righe in modo da essere piu’ sicuro“.”Il cavallo e’ uguale alla sala del warm-up percio’ non ci ha dato particolari problemi. Anche agli anelli e’ filato tutto liscio, a parte una piccola sbavatura di Principi sul finale. In forse ancora l’uscita di Ottavi: Paolo ha fatto bene a provare lo Tsukahara con il mezzo giro, valuteremo piu’ avanti se sara’ il caso di presentarlo in gara oppure optare per uno Tsukahara semplificato. Bene tutti gli altri, soprattutto il riscontro della giuria che ha riconosciuto tutte le difficolta’ e le posizioni di forza. Anche sulla rincorsa al volteggio andiamo forte, anzi fortissimo. Ottimo Ludovico. Cingolani al primo impatto con la giuria e’ stato penalizzato solo con uno 0,50; Bartolini, a parte un passettino nell’uscita, ha eseguito bene il suo salto. Alle parallele c’e’ da evidenziare solo un’imprecisione di Edalli dovuta ad un piccolo risentimento alla spalla, per il resto le esecuzioni di Ottavi, Principi, Tamiazzo e Bartolini sono state pulite. Infine la sbarra: Principi, Ottavi e Mattia hanno portato a termine il proprio lavoro. Nicola ha spezzato l’esercizio, che ha poi concluso correttamente. Anche Edalli ha provato in due tempi ma ha comunque eseguito tutti i suoi elementi. Nel complesso sono soddisfatto, la qualificazione di lunedi’ ci trovera’ pronti“. Nicola Bartolini ha aggiunto: “Siamo una squadra molto unita. Se qualcuno sbaglia ci sosteniamo a vicenda. Il punto piu’ debole forse sono gli anelli, anche se Ottavi e Cingolani sanno il fatto loro! Al volteggio e al corpo libero daremo del filo da torcere in quanto presentiamo davvero dei bei repertori“.