Domenica 4 Dicembre

Ginnastica Artistica: le azzurre conquistano il pass per Rio 2016

La Nazionale femminile di ginnastica artistica ha conquistato, grazie ad una splendida prova nei campionati del mondo, il pass per Rio 2016

La squadra nazionale di ginnastica artistica femminile – impegnata ieri nella gara di qualificazione dei 46° Campionati del Mondo di Glasgow – si e’ aggiudicata – al termine della penultima suddivisione di questa sera – la qualificazione diretta per i Giochi Olimpici di Rio De Janeiro del prossimo anno. Al termine dell’11esima suddivisione le azzurre occupano il 5° posto provvisorio, un piazzamento che equivale alla certezza matematica di aver strappato un pass per il Brasile, dato che nella 12a e ultima suddivisione restano soltanto due squadre: Ungheria e Svizzera. In testa gli USA con il totale di 236.611, seguiti da Russia (231.437), Gran Bretagna (227.162), Cina (225.127), Italia (224.452), Giappone (223.863), Canada (222.780) e Olanda (222.354). In vista della finale a squadre, in programma martedi’, il DTN Enrico Casella ha dovuto rivedere la formazione: Vanessa Ferrari restera’ fuori e sara’ sostituita dalla riserva Enus Mariani.

carlotta ferlito A livello individuale Carlotta Ferlito (55.665) occupa la 15a piazza provvisoria della classifica All-around,mentre la campionessa del mondo di Aarhus 2006 avrebbe disputato la gara individuale dalla 16a posizione. Erika Fasana – con il 7° punteggio al corpo libero – provera’ invece a riscattare la delusione degli Europei di Montpellier. “Missione compiuta! Grande applauso a tutto il gruppo che si e’ mostrato compatto e ha saputo lottare fino alla fine. Un elogio devo farlo anche a chi e’ rimasto a casa: Giorgia Campana, Lavinia Marongiu, Sofia Bonistalli e Arianna Rocca che per molto tempo hanno accompagnato la Nazionale lungo questo cammino” le parole del Direttore Tecnico Nazionale, Enrico Casella. Soddisfazione e’ stata espressa anche dal presidente della Federginnastica Riccardo Agabio:”Indipendentemente dalla qualificazione, ho trovato la suddivisione davvero emozionante. Ci sono stati momenti di tensione superati positivamente. Vanessa Ferrari si e’ sacrificata per la squadra, questo le fa onore. Bravissima anche Fasana e tutte le altri componenti del gruppo per il prezioso contributo. Complimenti, infine, anche agli allenatori e a tutti coloro che si sono prodigati per questo risultato“.