Giovedi 8 Dicembre

F1, Ferrari: chiuso il caso Singapore con l’arrivo delle scuse ufficiali

LaPresse/Photo4

Al termine della gara di Singapore, alcuni meccanici Ferrari avevano oltrepassato una zona interdetta dalla FIA e per questo motivo erano finiti sotto investigazione

La festa per la vittoria di Sebastian Vettel in occasione del Gp di Singapore stava per essere rovinata da una investigazione da parte dei commissari di gara relativa alla “violazione dell’articolo 12.1.1.i del Codice Sportivo Internazionale della FIA, durante il parco chiuso del post gara”.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

L’accusa si riferisce all’episodio avvenuto pochi minuti dopo il termine della gara, nel quale alcuni meccanici della Ferrari e i commissari hanno avuto un alterco riferito alla possibilità di percorrere una zona ritenuta parco chiuso dalla FIA.

La Federazione alla fine non ha proceduto all’investigazione dopo la promessa da parte del team principal di Ferrari, Maurizio Arrivabene, dell’arrivo di scuse ufficiali da parte della Scuderia di Maranello. Le scuse sono arrivate prontamente e la FIA, soddisfatta, ha ritenuto il caso definitivamente chiuso.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4