Martedi 6 Dicembre

Eurolega: l’Olimpia Milano affronta oggi l’Olympiacos

LaPresse/Gerardo Cafaro

Coach Repesa e i ragazzi dell’Olimpia Milano pronti per il match di Eurolega contro l’Olympiacos

L’Olympiacos è una squadra fortissima contro la quale servirà grande attenzione ai dettagli, dal playmaking ai rimbalzi sarà tutto decisivo. La presenza di una grande folla è uno stimolo per noi ma giocare bene è una nostra responsabilità“. Così il coach dell’Olimpia Milano Jasmin Repesa ha presentato la partita di Eurolega in programma oggi al Mediolanum Forum contro la squadra greca. “Siamo ancora un paio di settimane indietro rispetto alle altre squadre ma stiamo lavorando bene e migliorando“, ha assicurato Repesa. Per Jamel McLean “il primo obiettivo è limitare le guardie: hanno piccoli molto forti e vanno contenuti. In questo momento Matt Lojeski, mio ex compagno a Ostenda, sta tirando estremamente bene – ha rivelato – Ma l’Olympiacos è ai vertici da 15 anni, la partita sarà dura e anche i lunghi sono molto forti, Printezis e Patric Young che è atletico e andrà tagliato fuori con attenzione“. Gli fa eco Oliver Lafayette. “Sono una squadra fortissima, sarà importante tenere a rimbalzo ma a dispetto dei cambiamenti finché c’è Spanoulis il loro tipo di gioco sarà quello perché Vassilis è uno dei migliori interpreti del pick and roll dell’intera Eurolega“, ha concluso il cestista dell’EA7 Milano.