Sabato 3 Dicembre

Borja Valero e il miracolo viola: “Godiamoci il momento, Sousa ha più carattere di Montella”

Jennifer Lorenzini

Il centrocampista spagnolo della Fiorentina Borja Valero analizza le differenze tra Paulo Sousa e Montella e poi esalta Kalinic: “è un giocatore che mi incanta”

Una sconfitta contro il Napoli, ma – anche grazie al pareggio tra Inter e Juventus – in casa Fiorentina si respira ancora aria di primato. La formazione viola è prima in classifica con 18 punti e, stando anche alle parole di Borja Valero, in casa Fiorentina si continua a sognare: “Non ero mai stato primo in classifica – ha dichiarato il centrocampista spagnolo ai microfoni di ‘El Pais’ma è una bellissima sensazione, è giusto godersi il momento insieme alla gente di Firenze. Io il leader della squadra? Siamo un gruppo senza nomi e proprio questo fa crescere tutti noi. E’ questa la forza che abbiamo”.

Borja Valero ha poi focalizzato l’attenzione su Paulo Sousa, l’allenatore del ‘miracolo viola’: “Forse adesso siamo più pratici, più compatti in difesa; il mister ci chiede sempre di giocare con la palla. Rispetto a Montella penso che Sousa abbia molto più carattere: dice le cose in faccia a chiunque, in qualsiasi circostanza. Nello spogliatoio ci dice sempre di credere in noi stessi, nelle nostre possibilità, che siamo forti e che possiamo battere chiunque”. Infine, una battuta su Kalinic: “E’ un giocatore che mi incanta, si muove moltissimo: è l’ideale per un centrocampista specializzato negli assist”.