Giovedi 8 Dicembre

Formula E: la sportiva ibrida Bmw i8 scelta come safety car

La Bmw i8 utilizzata come safety car nel Campionato FIA di Formula E avrà un innovativo sistema di ricarica wireless

La Formula E, il nuovo campionato FIA che vede gareggiare monoposto a trazione elettrica, non poteva scegliere come safety car che una supercar ipertecnologica ed ecosostenibile come la Bmw i8, coupè teutonica spinta da un potente powertrain ibrido.

La Bmw i8 vanta infatti l’uso di un compatto propulsore a benzina tre cilindri turbo da 1,5 litri abbinato ad un motore elettrico, capaci di sviluppare una potenza di ben 362 CV. Secondo i dati diffusi dal Costruttore bavarese, la i8 scatta da 0 a 100 km/h in appena 4,4 secondi, ma permette anche di viaggiare con la sola modalità elettrica.

La i8 utilizzata nel campionato di Formula E risulta equipaggiata con la dotazione necessaria per affrontare le emergenze in pista , ovvero l’impianto luci installato sul tetto, l dispositivo radio per comunicare con i commissari e la direzione della gara, il sistema GPS, quello di telemetria e tanto altro ancora. Ma la i8 safety car ha anche un’altra novità che la distingue dalle altre vetture utilizzate per lo stesso scopo: l’azienda americana Qualcomm ha installato sulla vettura un dispositivo di ricarica wireless che permette di ricaricare le batterie dell’auto senza l’uso di una prese di corrente, inoltre il sistema permette di dimezzare i tempi di ricarica, ottenendo un “pieno” di energia in appena un’ora.