Giovedi 8 Dicembre

Ciclismo: morta la campionessa azzurra Valeria Cappellotto

La Federciclismo ha dato la notizia: è morta a 45 anni l’ex campionessa italiana di ciclismo Valeria Cappellotto

Lutto nel mondo del ciclismo: è morta all’età di 45 anni l’ex ciclista Valeria Cappellotto. Il lutto è stato reso noto della Federciclismo, che spiega come la donna si sia spenta a causa di un male incurabile. Diverse volte in maglia azzurra, ha partecipato alle Olimpiadi di Barcellona e di Sidney. Nel 1999 conquistò il titolo italiano della corsa in linea su strada e nello stesso anno si classificò quinta ai Mondiali di Verona. Tra le sue vittorie spiccano nel 1998 il Giro della Toscana Femminile-Memorial Michela Fanini, nel 1995 e 1996 si aggiudicò il Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio. Sue anche una tappa al Giro Donne e due al Tour cycliste féminin. Valeria è deceduta nella sua abitazione di Marano e lascia il marito e tre figli. Queste le parole della sorella Alessandra, campionessa del mondo nel 1997,: “Questa mattina ci ha lasciati la mia cara sorella Valeria. Come sempre nelle salite più dure, se scattava, mi mollava di ruota. Stamattina l’ho vista allontanarsi e mi aspetterà dopo l’arrivo più ambito, per Prima, come molte volte. Chi le vuole bene dica una preghiera, a lei farà piacere”. Il presidente della Fci Renato Di Rocco ha espresso alla famiglia la sua vicinanza e il cordoglio anche a nome del movimento ciclistico italiano.