Martedi 6 Dicembre

Ciclismo, Mondiali 2020 in Italia? La delegazione Veneta a Richmond

LaPresse/EFe

Spedizione a Richmond per aggiungere un nuovo tassello alla formazione sul campo dei rappresentanti di vertice per la candidatura del Veneto a ospitare i Mondiali di ciclismo 2020

La candidatura a ospitare i Mondiali di ciclismo nel 2020 in Veneto aggiunge un nuovo tassello alla formazione sul campo dei propri rappresentanti di vertice in funzione dell’eventuale assegnazione dell’organizzazione dei Mondiali tra cinque anni con una spedizione a Richmond, Stato della Virginia, Stati Uniti d’America, dove domenica 20 settembre e’ scattata la kermesse iridata del 2015. Il presidente e il consigliere delegato di Vicenza2020 – rispettivamente l’avvocato Claudio Pasqualin e Alessandro Belluscio, supportati dal consulente di riferimento, Angelo Zomegnan, gia’ vicedirettore del giornale e poi direttore del Giro d’Italia e delle classiche della Gazzetta dello Sport dal 2004 al 2011, nonche’ presidente esecutivo dei Comitati Mondiali in Toscana nel 2013, sono in partenza per gli Stati Uniti dove si tratterranno da giovedi’ 24 a domenica 27 per rispondere all’invito dell’Uci circa la partecipazione al seminario “Cities Special Program” in programma sabato 26 e domenica 27 al Centro Congressi e sul circuito dei Mondiali di Richmond. Il Seminario sara’ preceduto venerdi’ 25 dal Congresso dell’UCI, unico momento annuale di incontri e di confronti generalizzati ad ogni livello, con le competizioni in pieno svolgimento. Quest’anno i Mondiali si svolgono Negli Stati Uniti, per il 2016 sono in calendario in Qatar e per il 2017 la rassegna e’ stata affidata alla Norvegia. Le destinazioni successive sono da decidere.