Domenica 4 Dicembre

Mondiali di canoa e paracanoa, alla cerimonia di apertura anche Antonio Rossi e Josefa Idem

Piero Cruciatti / LaPresse

“Ho il rammarico di non essere più un atleta come voi” commenta Rossi. Intano la Idem legge il giuramento prima delle gare

Iniziano i Mondiali di canoa e paracanoa e, presenti alla cerimonia di apertura, anche gli ex campioni di questo sport, l’Assessore Regionale Antonio Rossi e la senatrice Josefa Idem: “ho il solo rammarico – ha detto Rossi rivolgendosi ai circa 1.800 atleti in gara – di non essere qui con voi come atleta, ma sono certo che per voi inizia, con questi Mondiali, un’esperienza unica”.
Daniele Badolato / LaPresse

Daniele Badolato / LaPresse

L’evento cade nel periodo di Expo, il cui motto “Nutrite il pianeta, energia per la vita” è secondo il Sindaco, presente anche lui alla cerimonia, esemplificato da questo sport, perché “quando si parla di nutrire il pianeta si parla anche di sana alimentazione, fondamentale per qualsiasi sport”. Il tutto è stato preceduto dall’annullo filatelico del francobollo creato apposta per l’evento – stampato in 800mila copie, del valore di 0,95euro – dalla cerimonia dell’alzabandiera, la sfilata della Mascotte dell’evento seguita dai bambini del Kinder Park, dalla sfilata delle bandiere di tutte le 101 nazioni e da uno spettacolo acrobatico degli Stardust, tra aria e acqua. Rossi, definito insieme alla Idem “due miti che hanno onorato il nostro Paese in tutto il mondo”, ha detto agli atleti di fidarsi delle proprie capacità e di non smettere di sognare. Luciano Buonfiglio ha mandato un augurio ai 1746 atleti, “è un record”, ha detto a proposito dei numeri. Perurena ha poi definito Milano un punto di riferimento per gli atleti di Canoa velocità “perché qui inizia e finisce il loro sogno di gareggiare alle Olimpiadi di Rio”, riferendosi alle qualificazioni. Infine, Josefa Idem ha letto il giuramento prestato dagli atleti in gara. Alla cerimonia era presente anche il Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca e l’assessore Chiara Bisconti.