Domenica 11 Dicembre

Donato si arrende, addio Mondiali

Gian Mattia D'Alberto/Lapresse

A causa di problemi tendinei, il bronzo olimpico del salto triplo Fabrizio Donato è costretto a rinunciare alla rassegna iridata di Pechino.

L’Italia dell’atletica perde un altro protagonista in vista dei Mondiali di Pechino. Dopo Alessia Trost, è il bronzo olimpico del salto triplo Fabrizio Donato a rinunciare alla rassegna iridata in Cina (22-30 agosto) a causa di problemi tendinei.

Gian Mattia D'Alberto/Lapresse

Gian Mattia D’Alberto/Lapresse

“Ho lavorato duro tutto l’anno, e adesso è davvero doloroso rinunciare – spiega Donato – ho sperato di poter sfruttare queste settimane per mettere in cantiere quei lavori indispensabili per disputare un mondiale da protagonista, ma purtroppo il dolore si fa ancora sentire. Mi rimetterò in sesto per arrivare pronto a Rio”. Esce di scena un’ altra punta di diamante della delegazione azzurra ai mondiali cinesi. La speranza, comunque, è di ben figurare per poter, fin da settembre, posare importanti mattoncini in vista delle Olimpiadi di Rio 2016, il vero e proprio obiettivo di tutti gli atleti.