Domenica 4 Dicembre

La 29^ Maratone dles Dolomites: una corsa ciclistica oltre i confini e le divise

Amatori di ciclismo alle prese con la 29esima Maratone dles Dolomites, una splendida occasione oltre i confini

La fatica che abbatte gli stereotipi. La passione che brucia i confini mentali. La montagna che cancella le differenze. La bicicletta che unisce conosciuti e sconosciuti. 29esima Maratone dles Dolomites. Clima mite, 14 gradi. Tanta tanta tanta gente. Dai 15 agli 80anni. Amatori, politici, campioni, novelli: tutti insieme. Alla Gran Fondo. La possibilità di essere parte di un meraviglioso quadro in movimento: la natura alle spalle, di fianco, sotto e sopra. Pordoi, Gardena, Sella. E non solo. Ma già basta e avanza. De Benedetti, Zorzi, Molgg, Cassani, Zanardi, Marzotto, Pinarello, Colnaghi: sono alcuni dei cognomi fra i fortunati 9302 ciclisti partecipanti, accettati fra le più di 35000 richieste di iscrizione arrivate quest’anno agli organizzatori. Due ruote e la natura. Le divise non contano, qui. Qui contano gli uomini e le donne.