Venerdi 2 Dicembre

TE Connectivity: svelata la prima moto stampata in 3D [FOTO]

L’azienda svizzera ha realizzato la prima moto realizzata con una stampante 3D e ispirata alle Harley Davidson

Le stampanti 3D promettono di rivoluzionare il futuro della produzione industriale, abbattendone decisamente i costi. Per chi fosse ancora scettico, una lampante dimostrazione delle incredibili potenzialità di questo strumento arriva dall’azienda TE Connectivity che è riuscita a realizzare la prima motocicletta in materiale plastico, costruita proprio con l’aiuto di una stampante 3D.

Entrando nel dettaglio, scopriamo che ad eccezione di alcuni componenti – come ad esempio il motore elettrico da 1 CV, le parti elettroniche, la cinghia di distribuzione e i freni – tutta la moto è stata costruita utilizzando il materiale plastico Acrylonitrile Butadiene Styrene (ABS). Nonostante le prestazioni del veicolo siano molto ridotte, come conferma la velocità massima di appena 20km/h, la moto firmata dalla TE Connectivity risulta perfettamente funzionante, pesa ben 113,4 kg e misura oltre due metri di lunghezza, mentre l’estetica del veicolo si rifà alle classiche moto custom in stile Harley Davidson.

Per la produzione del primo esemplare sono state impiegate ben 16 ore di lavoro, diminuite ad 8 per costruire la seconda unità. Secondo il produttore la difficoltà più difficile da superare è stata la realizzazione delle speciali ruote: i cerchioni sono stati infatti testati fino a 2.000 giri per minuto e sono in grado di funzionare anche con i pneumatici completamente sgonfi, un vero e proprio vantaggio nella guida di tutti i giorni.