Domenica 11 Dicembre

L’inter che verrà, ricominciare da Samir Handanovic

Il futuro di Samir Handanovic sarà ancora nerazzurro?

Fossimo nei panni di Erick Thohir ci penseremmo bene prima di lasciar andare via dall’Inter uno come Samir Handanovic. Anzi, fossimo in Eric Thohir sceglieremmo proprio il portierone spesso vestito di rosso come prima sicurezza dell’Inter che verrà. L’Inter ha bisogno di cattiveria e concretezza. L’Inter ha bisogno di poche parole e tanti fatti. L’Inter dovrebbe e potrebbe ricominciare proprio dal suo numero 1 per guardare all’anno prossimo. La formazione nerazzurra, troppo spesso senza leader in campo, ha necessità di un uomo che abbia il coraggio di dire cose come queste: “Ci sono partite che si vincono con la cattiveria, non con le giocate a effetto. Alla fine della partita col Chievo abbiamo rischiato di perdere. Succede, se non impari a correre anche all’indietro e se quando perdi palla rimani a guardare gli avversari in contropiede. Noi non abbiamo mai cambiato ritmo, e questo è un problema emerso troppe volte quest’anno”. Parole sante. Samir Santo Subito. E primo acquisto del mercato per l’annata nerazzurra che verrà!