Domenica 11 Dicembre

Colonne bianconere (3): Antonello Cuccureddu, un calciatore vero

La Presse

Antonello Cuccureddu e quel gol incredibile contro il Cagliari

Cuccureddu è nato in Sardegna. Ad Alghero. Il 4 ottobre del 1949. Cuccureddu ha imparato a giocare a calcio con la maglia della Torres. Poi ha preso il largo. Ed è arrivato a Torino, sponda bianconera. Forse perché in Sardegna non hanno creduto veramente nelle sue qualità di giocatore. Qui alla Juve, invece, si realizzerà come uomo e come campione. Il suo debutto con la formazione bianconera ha qualcosa di magico. Cuccureddu debutta nella Juventus nel campionato 69-70. È il campionato del fortissimo Cagliari di “rombo di tuono” Gigi Riva. E proprio a Cagliari, contro quel Cagliari, esordisce Antonello Cuccureddu! Ironia della sorte. Mancano due minuti allo scadere della partita. Il Cagliari è in vantaggio. Ultima occasione per la Juve: calcio d’angolo. La palla resta nell’area cagliaritana per qualche secondo di troppo. Il ventenne Cuccureddu si avventa sulla palla e pareggia. Come direbbe oggi Piccinini: “Gol Incredibile!”. Fu così che Antonello Cuccureddu da Alghero entrò nella lista dei “calciatori veri”, e lo fece proprio nella sua Sardegna.