Venerdi 9 Dicembre

Stadi vuoti e “calcio deserto”: sarà colpa di qualcuno?

Trasferte insolite in giorni lavorativi, motivazioni che contribuiscono al fenomeno degli stadi vuoti

Il pubblico diserta gli stadi. Strano! Gli stadi sono vuoti! Come mai? Le partite si giocano davanti a tribune e curve senza tifosi. Incredibile! No? Beh, provateci voi ad andare in trasferta a Cagliari per vedere una partita che si gioca alle 15.00 del lunedì pomeriggio. Se ci riuscite i casi sono 2: o siete disoccupati e avete deciso che la vostra liquidazione ve la spenderete tutta per assistere a partite in trasferta, oppure avete così tanti soldi che non avete mai lavorato in vita vostra e nemmeno avete intenzione di lavorare in futuro. Per una trasferta a Cagliari di lunedì pomeriggio salta una bella mezza-settimanella di lavoro. Qualcuno ripaga questo mancato lavoro? Parrebbe di no. E quindi, se alle 15.00 della domenica pomeriggio si giocano solo 3 partite di serie A, qualcuno che possiamo chiamare colpevole ci sarà pure. E non dovrebbe nemmeno essere difficile scovare il suo nome…