• LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
    LaPresse/Gian Mattia D'Alberto
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/Fabio Ferrari
    LaPresse/Fabio Ferrari
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/ Massimo Paolone
    LaPresse/ Massimo Paolone
  • LaPresse/Spada
    LaPresse/Spada
/

La ventesima tappa del Giro d’Italia è stata vinta da Thibaut Pinot che batte il gruppo dei migliori. Attardato Dumoulin

Bellissima la ventesima tappa del Giro d’Italia vinta da Thibaut Pinot della FDJ che ha battuto Nairo Quintana, Domenico Pozzovivo, Vincenzo Nibali e Zakarin.

La tappa è stata caratterizzata dagli attacchi di Vincenzo Nibali, Thibaut Pinot e Nairo Quintana nei confronti di Tom Dumoulin e dagli allunghi di Domenico Pozzovivo e di Inlur Zakarin della Katusha Alpecin. L’olandese ha cercato però più volte di spaccare il suo gruppo e ha cercato collaborazione per tutta la tappa con Adam Yates e Bob Jungels. La classifica generale è cambiata grazie alla vittoria di Pinot e dai piazzamenti dei big che hanno guadagnato 15 secondi su Dumoulin. Domani sarà importantissima la cronometro conclusiva del Giro d’Italia.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE