Un Guinness Worl Record con… passeggino grazie a Thule Glide 2 | FOTO

Thule Glide 2: un passeggino da record. Progettato specificatamente per la corsa, è stato utilizzato anche da un ultramaratoneta italiano per stabilire un nuovo Guinness World Record

/
SportFair

Pensando alle famiglie attive che fanno dello sport e delle avventure all’aria aperta un punto cardine della propria vita, Thule propone un’ampia gamma di prodotti in grado di assicurare un’ottima performance mentre si pratica attività fisica.

Per i runner che non vogliono rinunciare alla compagnia dei loro figli mentre si allenano, ad esempio, l’azienda svedese ha progettato il passeggino Thule Glide 2, un modello studiato per offrire elevate prestazioni durante la corsa, garantendo al tempo stesso massima leggerezza, un design aerodinamico e una struttura solida e sicura. Thule Glide 2 scorre facilmente su ogni tipo di terreno, grazie alle ruote posteriori da 18 pollici e alla ruota anteriore fissa da 16 pollici, tutte caratterizzate da dettagli catarifrangenti per essere sempre visibili anche in condizioni di scarsa luminosità. La comoda tasca principale permette di portare tutto l’occorrente per la propria uscita, come i giochi per i bimbi, una merenda o abiti di ricambio.

Il passeggino è dotato di un freno a torsione integrato nel manubrio, un’imbracatura imbottita e regolabile, e un tettuccio ventilato che protegge da ogni condizione atmosferica. Thule Glide 2 è sinonimo di sicurezza e comfort per il bambino, che può godersi l’aria fresca e la velocità, ma anche per i genitori, che possono concentrarsi sull’allenamento senza preoccupazioni. Infine, quando non viene utilizzato, Thule Glide 2 può essere facilmente ripiegato anche con una sola mano, per essere riposto o trasportato in auto senza ingombrare troppo spazio.

E se tutto questo non bastasse, Thule Glide 2 è anche un passeggino da record: lo dimostra la storia di Lorenzo Lotti, ultramaratoneta romagnolo che lo scorso 10 settembre ha stabilito un nuovo Guinness World Record per i più veloci 50km percorsi con un passeggino, utilizzando proprio Thule Glide 2 in una gara a Winschoten, Olanda.

Lorenzo ha commentato la scelta di puntare su questo passeggino per la sua impresa: “Sono rimasto da subito molto colpito dal Thule Glide 2. Quando corro, soprattutto a velocità elevate, mi sembra di spostarmi su dei binari: questo passeggino rende la corsa estremamente facile. I suoi punti di forza sono sicuramente il baricentro basso, la robustezza del telaio, la scorrevolezza delle ruote e gli ottimi ammortizzatori che attutiscono gli urti anche in terreni sconnessi. Solo per fare un esempio, considerate che a Winschoten il percorso era composto al 35% da mattoncini autobloccanti, che però non hanno rappresentato minimamente un problema, grazie alle eccellenti sospensioni del Thule Glide 2.

Per i runner e i genitori come Lorenzo che desiderano coinvolgere i propri figli nelle attività sportive, la linea di passeggini Thule, specialmente il Thule Glide 2, garantisce il massimo della performance senza trascurare la sicurezza del bambino o il comfort del genitore.