Chi è Martina Piemonte? Dalla perdita del cognato alla passione per i tatuaggi

Martina Piemonte: tutto sulla giocatrice del Milan e della Nazionale italiana di calcio femminile, a gol al debutto agli Europei

/
SportFair

E’ iniziato oggi per l’Italia femminile l’Europeo 2022. Le azzurre di Milena Bertolini stanno sfidando la Francia in un match complicato, dominato dalle francesi. A mettere una pezza per l’Italia è stata Martina Piemonte, che ha segnato il gol del 5-1 al 77′.

Chi è Martina Piemonte

Nata a Ravenna il 7 novembre 1997, Martina ha iniziato a calciare un pallone a 5 anni e da quel momento ha avuto subito chiaro il suo obiettivo: diventare una calciatrice. Ha così iniziato a giocare a calcio con i maschi nelle suqadre miste fino a raggiungere l’età massima consentita dalla federazione. Nel 2012 le viene data l’opportunità di continuare a giocare a calcio in una squadra femminile e così nel 2012 gioca nella Riviera di Romagna nel campionato Primavera, venendo anche inserita in rosa con la squadra titolare di Serie A, debuttano nel massimo campionato italiano nel 2012. Nella stagione 2013.14 decide però di lasciare la società e trova un nuovo team, il San Zaccaria per la stagione 2014-15. Qui e nel Verona poi, inizia a farsi notare e cresce molto calcistiamente parlando fino ad arrivare poi in squadre com Siviglia, Roma e Betis. Dopo l’esperienza in Spagna, nel 2020-21, decide di tornare in Italia firmando con la Fiorentina. A dicembre dello scorso anno, poi, ha trovato un accordo col Milan, al quale si è legata fino al 30 giugno 2023.

Ama i tatuaggi, il suo corpo ne è infatti ricoperto e si definisce testarda. Durante l’esperienza a Roma ha perso il cognato.

Di Rita Caridi

Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015