A Pesaro un casco gigante per Valentino Rossi: “è un vero onore per me” | FOTO

Valentino Rossi alla presentazione del monumento in suo onore a Pesaro: svelato un casco gigante per il Dottore

/
SportFair

Giornata speciale per Valentino Rossi e tutti i suoi tifosi: il Dottore è stato omaggiato con un’installazione davvero speciale e unica, in piazza D’Annunzio a Pesaro.

E’ stato svelato e inaugurato un grande casco, alto quattro meti e largo sei. Un omaggio al Dottore, che diventerà sicuramente un monumento caratteristico della Città di Pesaro e che attirerà sicuramente tanti turisti tifosi dell’ex pilota di MotoGP non solo dall’Italia, ma anche dal resto del mondo.

Sono sempre stato appassionato di caschi, l’ho trovata davvero un’idea bellissima. Abbiamo deciso di fare questa grafica perché era la migliore e poi c’è scritto il mio nome dietro, quindi si riconosce che è mio“, ha dichiarato Valentino Rossi vedendo l’opera realizzata per lui e trasportata con una gru da Riccione.

Ad applaudire il Dottore e l’enorme casco gli amici di Valentino Rossi, al sua compagna Francesca Sofia Novello e tantissimi suoi fan.

Pesaro è la città di Valentino e questo è un grande omaggio alla sua carriera. Valentino Rossi è una leggenda mondiale, uno degli sportivi più forti dei nostri tempi. Siamo orgogliosi di dedicare a lui questo casco“, ha dichiarato il sindaco Matteo Ricci commentando il bellissimo monumeto ideato da Massimiliano Santini del Comune di Pesaro.

“Grazie a tutte le persone che hanno lavorato al progetto e a tutti quelli che sono venuti qui oggi. Questo casco è bellissimo, mi piace veramente molto, è un vero onore per me. Sono davvero contento per questo omaggio, perché per me Pesaro è una città molto importante. Mio padre è nato qui e i miei genitori si sono conosciuti a Pesaro. Io sono cresciuto a Tavullia, ma vengo tante volte qui a Pesaro, è la mia seconda casa. Sono sempre stato un grande appassionato di moto e sono felice perché, anche grazie alla mia carriera, si è appassionata tante gente. Persone che hanno seguito da più vicino le moto e poi ora abbiamo tanti piloti giovani in MotoGP, che corrono per noi. Quindi spero che tutti i tifosi continuino a guardare le gare e a fare il tifo“, ha concluso Valentino Rossi.

Di Rita Caridi

Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015