Lo stuntman di James Bond insieme alla Land Rover Defender al Rally del Galles

Lo stuntman di James Bond, Mark Higgins, e la Land Rover Defender da 300 cavalli: due leggende insieme al Rally del Galles

/
SportFair

Il leggendario stuntman dei film di James Bond, Mark Higgins, e una specialissima Land Rover Defender 90, saranno insieme alla prossima tappa della Bowler Challenge 2022 che si correrà nel Galles il 26 marzo.

Un evento realizzato per festeggiare il 60° anniversario di James Bond e che vedrà Higgins tornare al suo vecchio amore, i rally (è stato tre volte campione britannico), con la co-pilota Claire Williams.

Higgins è considerato una leggenda del volante. Una leggenda costruita in quattro spettacolari film di James Bond: Quantum of Solace, Skyfall, Spectre e No Time to Die. Con lui, sono voluti scendere in pista diversi piloti di F1 e su di lui hanno voluto realizzare programmi speciali le principali Tv del mondo, dalla BBC alla CNN.

Altrettanto speciale è la Defender 90 che il pilota porterà in gara: ha 300 CV, roll bar integrale, sospensioni specifiche, raffreddamento potenziato. Ma anche un design raffinato, realizzato con la livrea “Bond Edition” nera e oro con tutti i titoli dei film dell’agente segreto inglese sul cofano e sul portellone. Senza dimenticare il classico logo “007 60°” sul tetto e le fiancate.

E le aspettative per la gara show di Higgins sono alte: lui conosce molto bene la Defender che ha messo alla frusta in mille modi nell’ultimo film “No Time To Die”…

“La nuova Defender” – ha spiegato Mark Higgins, stunt driver di James Bond e campione di rally  –  “è un veicolo resistente e capace fin dall’uscita dalla linea di produzione, e l’ho vista effettuare veramente le prove più difficili sul set di No Time To Die. Con le modifiche firmate Bowler Team e con Claire al mio fianco possiamo fare un gran risultato. “

La Defender, pronta per la competizione, si basa sull’attuale  Defender 90, con propulsore Ingenium P300.  Dispone di una serie di modifiche di sicurezza, tra cui una gabbia integrale, un raffreddamento migliorato per il motore e la trasmissione, uno scarico sportivo e un nuovo spoiler sul tetto posteriore.

Altri miglioramenti includono ruote Bowler rinforzate da 18 pollici con pneumatici all-terrain e un design delle sospensioni su misura con controtelai modificati, nuove molle e torrette speciali per una maggiore rigidità.

“Per celebrare la partnership di lunga data fra Land Rover ed il franchising Bond” – ha commentato Finbar McFall, Brand Director di Land Rover – “il nostro agente molto speciale dimostrerà la durata e la capacità all-terrain della Defender, chiaro riferimento alla sua apparizione speciale in No Time To Die.”

Regolata dalla Motor Sports Association e gestita da Bowler, la   Bowler Defender Challenge 2022 a 12 squadre è stata progettata come serie propedeutica alle competizioni di rally-raid mondiali, tra cui l’annuale Dakar rally. Mark e Claire si sfideranno sulle superfici di ghiaia del Rally del Galles del Nord a Dolgellau il 26 marzo.

Di Rita Caridi

Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015