Run to the source: lanciato il documentario sul trail running. Martin Johnson esplora la natura ed il tema della diversità [FOTO]

Nel nuovo documentario sul trail running di Patagonia, "Run to the source", Martin Johnson esplora la natura ed il tema della diversità fuori da Londra

  • PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie CatoPhoto License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
    PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie CatoPhoto License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
  • PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie Cato
Photo License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.
RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
    PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie Cato Photo License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only. RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
  • PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie Cato
Photo License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.
RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
    PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie Cato Photo License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only. RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
  • PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie CatoPhoto License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
    PHOTO CREDIT: ©Holly-Marie CatoPhoto License is limited to PR for the promotion of Patagonia Film Run To The Source only.RIGHTS EXPIRE: 02/15/23
/
SportFair

Oggi viene lanciato in Europa Run to the Source, un nuovo documentario prodotto da Patagonia. Il film racconta il viaggio dell’ambassador trail running di Patagonia Martin Johnson (MJ), mentre tenta di stabilire un nuovo record di velocità nel percorrere 296 km dalla barriera del Tamigi nel sud-est di Londra alla sorgente del fiume nelle Cotswolds, il 25 maggio, anniversario dell’omicidio di George Floyd.

In qualità di atleta e uomo di colore britannico, MJ affronta l’estenuante sfida fisica – oltre a riflettere sulla storia dei neri in Gran Bretagna – lungo il percorso simbolico che mira a stimolare e invogliare le persone di etnie diverse che vivono nelle città a esplorare gli spazi aperti e i luoghi selvaggi. L’impresa è intervallata da filmati d’archivio che contestualizzano l’esperienza delle persone nere in Gran Bretagna nel secolo scorso, oltre a presentare poesie e musica originale.

Martin Johnson, ambassador trail running di Patagonia, afferma:

“Esplorare il mondo outdoor arricchisce fisicamente, emotivamente e socialmente, ma la storia ha creato disuguaglianze e barriere che impediscono a molte persone di colore di stringere relazioni con questi luoghi, o addirittura di entrarne in contatto. Spero che Run to the Source possa spingere gli spettatori a scovare alcune delle storie meno conosciute delle terre che ci circondano; quelle storie che hanno plasmato le nostre società e i diversi privilegi che ne fanno parte”.

Matt Kay, regista di Run to the Source, dichiara:

“Il viaggio di Martin incarna una lotta, un movimento, una progressione. Il film non si concentra solo sull’impresa di stabilire un nuovo record, ma documenta il processo di scoperta da parte di Martin della storia dei neri britannici e di come questa si relaziona con la vita all’aria aperta. Attraverso il suo legame con il fiume, l’amore per la corsa e la fame di conoscenza, scopriamo sia perché si sente così legato alla vita outdoor sia perché molte persone di colore, di ogni etnia, si sentono così alienate da questo mondo”.

Il documentario di Walks of Life Films è stato presentato in anteprima a Londra il 16 febbraio ed è disponibile da oggi su YouTube.