Red Bull si presenta: svelata la RB18 di Verstappen e Perez [FOTO]

Svelata la RB18: la nuova monoposto Red Bull con cui sfrecceranno in pista Verstappen e Perez

/
SportFair

E’ tempo di presentazioni! Oggi è stato il turno di Red Bull che ha svelato al mondo intero la nuova RB18, che il campione del mondo Max Verstappen, ed il suo compagno di squadra Sergio Perez, guideranno nella stagione 2022.

Red Bull ha mostrato oggi la sua interpretazione del nuovo regolamento: la nuova RB18, però, non ha mostrato molti cambiamenti rispetto al vecchio modello di Milton Keynes, sarà la pista a parlare. La nuova monoposto, infatti, non è quella che vedremo in pista e, dunque, non ha ancora le modifiche apportate da Newey.  La vettura ha linee pulite e sulla livrea si nota l’assenza di Honda. Red Bull ha annunciato oggi la sponsorizzazione con Oracle.

La macchina è più pulita. Spero che aiuti i sorpassi, è un nuovo concetto e una nuova filosofia. Un foglio bianco. Non ricordo un anno come il 2021 e la sfida è, ora che abbiamo il numero uno sulla vettura., difenderla e mantenerla secondo le nuove normative. Siamo sulla cresta dell’onda“, ha spiegato Christian Horner, team boss.

Fondamentalmente cambia tutto, la filosofia è completamente diversa, ogni componente è nuovo, la curva di sviluppo è ripida, quindi ci sarà una corsa di evoluzioni per tutta la stagione“, ha aggiunto.

Ci sono molti punti interrogativi intorno alle vetture, ecco perché è importante che ti prepari al meglio, fisicamente. Con le nuove regole ci devi abituare per l’auto, non è una questione di andare avanti come un’evoluzione rispetto all’anno scorso. Sarà il cambiamento più grande. Voglio conoscere l’auto, non so come si sentirà. Non vedo l’ora di farlo prima momento”, ha affermato il campione del mondo Verstappen.

Queste regole sono fatte per migliorare la competizione, spero che i piloti possano farlo in pista”, ha sottolineato. Lo presenteranno in anteprima il 23 febbraio a Barcellona, ​​​​nei test, a meno che non celebrino prima il classico “shakedown“, ha concluso Perez.