L’arbitro Diana Di Meo vittima di revenge porn: “i miei video privati su Telegram e Whatsapp” [FOTO]

Diana Di Meo, arbitro della sezione di Pescara è stata vittima di revenge porn, sui social il video di denuncia

/
SportFair

Una brutta storia che riguarda anche il mondo del calcio, si è verificato un nuovo episodio di revenge porn che consiste nella pubblicazione sui social di video intimi senza il consenso della vittima. L’ultimo caso riguarda Diana di Meo, arbitro di calcio della sezione di Pescara, molto seguita anche sui social. La giovane ha denunciato l’episodio attraverso un lungo video pubblicato sul profilo Instagram. “Stanno girando su Telegram e Whatsapp dei miei video privati, video non condivisi da me e alcuni di questi fatti a mia insaputa. Ho sporto denuncia e le autorità si occuperanno di tutto. Vi ricordo che anche la sola diffusione è un reato da codice rosso”. 

“È una situazione che non auguro veramente a nessuno, ho scoperto dei gruppi dove venivano inviati video di altre ragazze che ho avvertito, è un porcile. L’unica cosa che possiamo fare è segnalare i video e le persone che continuano a condividerli. Io sono qui a parlarne, molti di noi non riescono a farlo e si nascondono. Spero di dare voce a tutte quelle vittime che vengono colpevolizzate, quando in realtà il colpevole è dall’altra parte dello schermo, che riprende o ‘si limita’ a condividere. Oggi la vittima sono io, domani potrebbe essere una persona vicina a chi magari adesso sta guardando i video e sorride”. Diana Di Meo

Chi è Diana Di Meo

Diana Di Meo è un arbitro della sezione di Pescara, nel contempo studia Servizi Giuridici per l’impresa. E’ diventata anche influencer ed è seguitissima anche sui social, sono infatti 63 mila i follower. E’ anche una sportiva, un’appassionata di palestra e la forma fisica lo conferma. E’ giovane e bella ed è stata apprezzata anche per le sue qualità da direttore di gara, si è messa in mostra come un arbitro in grado di imporsi ad alti livelli. Purtroppo è stata vittima di un brutto episodio che non ha nulla a che vedere con il campo di calcio ed il suo lavoro.

L’arbitro Diana Di Meo vittima di revenge porn, il video sui social [VIDEO]