Celebrati i 100 anni della FMI: premi alla carriera per Valentino Rossi e Cairoli [FOTO]

Grandi Campioni, Moto Club centenari, intense emozioni e passione condivisa. Le celebrazioni per i 110 anni FMI sono un inno al motociclismo

/
SportFair

Entusiasmante, contraddistinto da grandi emozioni, molto partecipato: l’Evento Celebrativo dei 110 anni della Federazione Motociclistica Italiana sarà ricordato a lungo. Tenutosi oggi al Palazzo dei Congressi di Riccione, ha messo in mostra il meglio del motociclismo italiano. Piloti e Moto Club accreditati hanno vissuto una storica giornata all’insegna della sconfinata passione.

Nelle prime fasi della celebrazione il Presidente FMI Giovanni Copioli ha dato un caloroso benvenuto ai presenti: “Sono immensamente felice di essere qui e poter accogliere piloti, tesserati e Moto Club a questo evento tanto atteso. Negli ultimi giorni il motociclismo italiano ha avuto grande visibilità grazie alla visita al Quirinale e ai FIM Awards, e oggi siamo qui a celebrarlo, merito delle grandi vittorie dei nostri atleti e del lavoro dei sodalizi federali. Rivolgo un pensiero particolare ad Antonio Cairoli e Valentino Rossi, grandi personaggi fondamentali per le due ruote e le cui carriere sono state fantastiche: hanno segnato la storia dello sport. Sono davvero felice di averli qui con noi. Concludo rivolgendo i più sentiti complimenti a tutti i premiati e un ringraziamento alle istituzioni”

Nel corso dell’evento sono state celebrate le inimitabili carriere di Antonio Cairoli e Valentino Rossi, due piloti che solo l’Italia può vantare e a cui sono stati consegnati prestigiosi premi prodotti da OMS TIJEY, business unit di OMS srl. I successi dei due atleti sono stati ricordati ed evidenziati con video emozionali che hanno strappato applausi da parte di tutte la platea. Cairoli e Rossi hanno condiviso il palco, dialogando a lungo sia tra di loro che con il Presidente Cairoli.

Antonio Cairoli: “Questa giornata mi ha molto emozionato, sul palco ho vissuto momenti toccanti e ringrazio la Federazione per il premio riservatomi. Rivivere la mia carriera, i nove titoli conquistati e le sensazioni del Motocross delle Nazioni è sempre molto bello, così come aver ricevuto da parte del pubblico sentiti applausi”.

Valentino Rossi: “Ringrazio la FMI per le emozioni odierne. VR46 e Federmoto collaborano da anni, stanno facendo sistema e i risultati si vedono. Le moto sono la mia passione più grande e sapere che tanta gente segue le corse grazie a me è molto entusiasmante. Le nuove avventure con le quattro ruote? Posso dirvi che a Valencia ho fatto gli stessi tempi che con la MotoGP”. 

Nel pomeriggio la FMI ha premiato anche gli atleti che tra il 2012 e il 2021 sono stati capaci di ottenere vittorie iridate e internazionali. Oltre 50 tra piloti affermati e giovani di prospettiva. I Moto Club centenari, poi, hanno ricevuto un’onorificenza con la quale è stato reso merito alla loro storia. Silvia Salis (Vice Presidente Vicario CONI), Erika Stefani (Ministro per le disabilità), Renata Tosi (Sindaco di Riccione) gli importanti rappresentanti delle istituzioni giunti a Riccione per l’occasione. Subito dopo l’apertura del Presidente Copioli, è intervenuto Paolo Simoncelli – che ha sottolineato come “la FMI stia facendo grandi cose” – e più tardi è stato letto il messaggio di Vito Cozzoli, Presidente e AD di Sport e Salute.

Presentato dal Responsabile della Comunicazione FMI Giulio Gori e dalla giornalista Vera Spadini, l’Evento si è aperto con l’intrattenimento di Max Giusti, molto applaudito dalla platea. I primi piloti a salire sul palco sono stati i vincitori delle Coppe FIM premiati dal Presidente FIM Europe, Martin De Graaf, e dal CEO FIM, Emery Francoise; successivamente il Vice Presidente FMI Rocco Lopardo ha consegnato riconoscimenti ai Campioni del Mondo Turismo 2018 e 2019.

Il Ministro Erika Stefani ha omaggiato i Campioni del Mondo Junior prima della premiazione, da parte di Giovanni Copioli, dei piloti iridati 2012-2021. Questo momento è stato uno dei più sentiti dell’intera cerimonia: i partecipanti Francesco Bagnaia, Enea Bastianini, Antonio Cairoli, Lorenzo Dalla Porta, Matteo Grattarola, Andrea Locatelli, Franco Morbidelli e Alex Salvini hanno espresso la loro profonda gratitudine verso la FMI.

Il Vice Presidente Vicario FMI Giuseppe Bartolucci ha poi premiato i sodalizi centenari: i Moto Club Baracca, Monza Oscar Clemencigh, Bergamo, Mantovano Tazio Nuvolari, Emilio Marchi, Reggiano, Livorno, Varese e Spoleto. In questo frangente è stato mostrato il video commemorativo di Paolo Sesti, Presidente FMI dal 1996 al 2016 scomparso lo scorso 5 settembre. Dopo il momento dedicato a Valentino Rossi, le celebrazioni sono riprese con le premiazioni della nostra nazionale, che soprattutto quest’anno si è resa protagonista nelle competizioni internazionali conquistando con grande merito il Motocross delle Nazioni, la Sei Giorni di Enduro, la Sei Giorni di Enduro Junior e il Mondiale Motocross Junior. A celebrare i piloti azzurri sono stati Silvia Salis e il Presidente Copioli. In chiusura, ecco il momento dedicato ad Antonio Cairoli prima della conclusione dell’Evento Celebrativo dei 110 anni FMI, seguito costantemente con forte interesse da parte di tutto il pubblico.