“Disperso” un calciatore della Juventus, verso il ritiro a soli 19 anni: la morte del padre e la depressione, il triste declino di Mohamed Ihattaren

La storia di Mohamed Ihattaren, il giovane talento acquistato dalla Juventus ma che potrebbe lasciare il calcio a 19 anni

  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
    Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
  • Foto di Jeroen Putman / Ansa
    Foto di Jeroen Putman / Ansa
  • Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
    Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
  • Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
    Foto di Marcel Van Hoorn / Ansa
  • Foto di Maurice Van Steen / Ansa
    Foto di Maurice Van Steen / Ansa
  • Foto di Maurice Van Steen / Ansa
    Foto di Maurice Van Steen / Ansa
  • Foto di Maurice Van Steen / Ansa
    Foto di Maurice Van Steen / Ansa
  • Foto di Maurice Van Steen / Ansa
    Foto di Maurice Van Steen / Ansa
/
SportFair

Il mondo del pallone è in grado di regalare storie veramente emozionanti, ma anche delusioni e calciatori che non riescono ad imporsi nel calcio che conta. La crisi economica ha obbligato i club del campionato di Serie A a programmare al meglio il futuro, senza correre rischi e scongiurare il pericolo fallimento. Per questo motivo le strategie sono cambiate, si punta molto di più su giocatori giovani, subito pronti per la prima squadra ed in grado di realizzare delle plusvalenze. Tra queste c’è anche la Juventus, attenta negli ultimi mesi ad individuare giovani talenti. Tra questi c’era anche Mohamed Ihattaren, stella classe 2002 acquistata dal club bianconero la scorsa estate e poi girato in prestito alla Sampdoria per crescere e giocare con un minimo di continuità. A 19 anni potrebbe già appendere le scarpette al chiodo, a causa di problemi fuori dal campo.

Chi è Mohamed Ihattaren e la sua storia

Ihattaren
Foto di Jeroen Putmans / Ansa

Mohamed Amine Ihattaren è un calciatore olandese, con cittadinanza marocchina. E’ nato a Utrecht il 12 febbraio 2002 e nel 2019 è stato inserito dalla UEFA nella lista dei 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020. Si tratta principalmente di un trequartista ma che può giocare anche in posizione più arretrata, ma anche come esterno d’attacco a destra o sinistra. E’ di piede mancino e la sua valutazione ha raggiunto anche i 10 milioni di euro, nonostante la giovane età. Il suo agente è Mino Raiola. E’ cresciuto nelle giovanili del Psv, poi il salto in prima squadra. Si mette in mostra anche in Europa League. L’ultimo giorno della sessione estiva di mercato viene acquistato dalla Juventus, il club bianconero lo gira in prestito alla Sampdoria. Protagonista anche con la maglia della Nazionale olandese, dall’Under 15 all’Under 19, viene anche convocato con la squadra maggiore. A lanciarlo nel calcio dei grandi è stato Mark Van Bommel. 

La sua carriera potrebbe essere già arrivata al capolinea, a 19 anni. Il motivo? Secondo quanto riportato dai media olandesi la causa principale sarebbe una forte depressione. Tutto è nato dalla morte del padre, da lì un periodo molto buio della sua vita. Si era presentato al ritiro della Sampdoria in sovrappeso. Il 12 ottobre è sparito da Genova, senza alcun preavviso: è rientrato a Utrecht per motivi di famiglia. E’ di proprietà della Juventus ed il club bianconero dovrà trovare una soluzione. La Sampdoria potrebbe, addirittura, richiedere un risarcimento per aver sprecato un posto in rosa per un calciatore che non è stato mai utilizzato. Ma si tratta di un aspetto secondario, prima Ihattaren dovrà risolvere i problemi di salute. In alto la FOTOGALLERY con tutte le immagini del calciatore.

Vinícius Jr. si è preso il Real Madrid, la storia del “timido” fenomeno brasiliano: dalla diffidenza di Benzema al forte legame con la famiglia