Giù le mani da Martin Satriano, l’attaccante ‘condannato’ ingiustamente dall’abbaglio dell’arbitro: la storia dell’interista con la testa… sulle spalle

Martin Satriano è finito nella bufera per una presunta testata nel match della Primavera contro la Roma, ma le immagini scagionano l'attaccante dell'Inter

  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
  • Foto Instagram
    Foto Instagram
/
SportFair

Martin Satriano è considerato un ottimo prospetto del mondo del calcio, è ancora un calciatore giovane e con ampi margini di miglioramento. In estate si è messo in mostra con la maglia dell’Inter e l’allenatore Simone Inzaghi ha deciso di blindarlo. Nella prima parte di stagione, però, non è stato preso in considerazione e per questo motivo è stato convocato dalla Primavera nerazzurra. Nell’ultimo match è sceso in campo contro la Roma ed è stato protagonista di un gesto che ha fatto molto discutere. Il calciatore dell’Inter è stato squalificato 3 giornate “per avere a gioco fermo colpito con una testata un calciatore della squadra avversaria”. Stesso provvedimento anche per il calciatore della Roma Morichelli. Il provvedimento è stato veramente assurdo, le immagini lasciano poco spazio alle interpretazioni. L’attaccante dell’Inter viene spinto con forza dall’avversario, poi il testa contro testa ma senza alcuna violenza. Già il cartellino rosso nei confronti di Satriano era eccessivo, la squalifica di tre giornate è ancora più grave e completamente sbagliata. Il calciatore è stato messo in discussione dal punto di vista comportamentale, ma senza aver commesso alcuna irregolarità.

Chi è Martin Satriano

Satriano
Foto di Samuel Golay / Ansa

Martin Satriano è un calciatore uruguaiano, classe 2001. E’ nato a Montevideo e già da piccolo ha manifestato la passione per il calcio. Si tratta di una prima punta, forte fisicamente e abile nel gioco aereo. Nel corso degli anni è migliorato anche qualitativamente, è in grado di far reparto da solo ed è anche un calciatore di movimento. E’ cresciuto nelle giovanili del Nacional, poi l’esordio in prima squadra. Si è messo in mostra ed è stato acquistato dall’Inter, prima per la Primavera e poi è entrato a far parte della prima squadra. In estate sono arrivate tante offerte da club di Serie A, ma il tecnico Simone Inzaghi ha bloccato ogni tipo di trattativa. In patria è stato definito il nuovo Ibrahimovic e gli idoli sono Luis Suárez, Ronaldinho e Juan Román Riquelme. Suo padre Gerardo è stato un ex calciatore. E’ fidanzato con Flor Abella ed è innamorato dei suoi due bulldog francesi, Bolso e Simba. La presunta testata ha messo in dubbio le qualità dell’attaccante, ma le immagini hanno scagionato Satriano, si è trattato di un abbaglio di arbitro e giudice sportivo, l’interista merita giustizia. In alto la FOTOGALLERY con le immagini della vita privata di Satriano, in basso il VIDEO con l’episodio del match contro la Roma.