Molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina, l’appello di Greta Beccaglia: “scrivetemi se lo riconoscente, va denunciato!” [VIDEO]

Episodio davvero indecente ieri pomeriggio dopo Empoli-Fiorentina: Greta Beccaglia molestata in diretta tv durante il suo servizio post partita

/
SportFair

Propio nel weekend in cui tutti i giocatori di Serie A sono scendono in campo con un segno rosso sul volto in onore della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ecco avvenure un episodio davvero raccapricciante.

Greta Beccaglia stava svolgendo il suo lavoro di giornalista, in collegamento dallo stadio Castellani, per il servizio post partita di Empoli-Fiorentina, terminata 2-1, per Toscana Tv, quando è stata molestata in diretta. C’è chi le ha rivolto frasi non gradevoli e chi si è permesso di andare anche oltre: ben due tifosi, infatti, hanno ‘schiaffeggiato’ e palpato la giornalista sul lato B.

Nel post partita sono uscita dallo stadio per aspettare i tifosi e capire l’atmosfera, sono andata vicino alla curva sud, purtroppo quando sono uscita hanno iniziato ad urlarmi cose non carine, metnre io ero al lavoro, ero in iretta, e uno si è anche permesso di tirarmi uno schiaffo sul culo. E’ una cosa inaccettabile, soprattutto nel 2021, quando una ragazza come me si fa un mazzo così per raggiungere il suo sogno. Io vi allego il pezzetto del collegamento, devono essere denunciati e bisogna parlarne, nessuno può permettersi di alzare le mani senza il consenso“, ha raccontato poi Greta Beccaglia nelle sue Storie Instagram.

Se riconoscente l’uomo potete scrivermi in privato. Grazie“, ha aggiunto a corredo del video del servizio in questione, pronta a sporgere denuncia contro queste persone. Non è passato inosservato poi il commento del giornalista in studio: “dai non te la prendere“.