Colbrelli trasforma l’Inferno in… Paradiso!!! La Parigi-Roubaix parla italiano, splendida vittoria del campione europeo

Sonny Colbrelli asfalta tutti e contro ogni pronostico si aggiudica la Parigi-Roubaix, 20 anni dopo l'ultimo successo italiano

  • Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
    Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
  • Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
    Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
  • Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
    Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
  • Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
    Foto di Vincent Kalut / Pool / EPA / Ansa
  • Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
    Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
  • Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
    Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
  • Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
    Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
  • Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
    Foto di Christophe Petit Tesson / EPA / Ansa
/
SportFair

Una domenica che parla italiano! Poco dopo il successo di Jannik Sinner nel torneo ATP di Sofia, è il ciclismo a regalare agli appassionati italiani di sport emozioni ancora più forti!

Arriva dalla Parigi-Roibaix un successo strepitoso! A pochi giorni dalla delusione per il risultato dei Mondiali di ciclismo, Sonny Colbrelli si è preso questo pomeriggio un riscatto davvero speciale: il campione europeo in carica ha infatti beffato Vermeersch  e Van Der Poel, riportando la Parigi-Roubaix in Italia dopo ben 22 anni dall’ultimo trionfo italiano, avvenuto nel 1999 con Tafi.

Peccato per Gianni Moscon, in fuga in solitaria: l’azzurro è caduto perdendo così ogni chance di vittoria.