Vanessa Ferrari sogna Tokyo nonostante il covid: febbre e tosse non fermano l’azzurra! Allenamenti intensi anche a casa [VIDEO]

Vanessa Ferrari ha capito come sconfiggere il Covid, almeno mentalmente e psicologicamente: allenamenti in casa nonostante la positività al coronavirus per la ginnasta azzurra

/

Brutta notizia! Sono davvero dispiaciuta nel comunicarvi che sono positiva al COVID. Dopo la gara di Ancona sono risultati alcuni casi di positività, quindi sono state prese le precauzioni del caso e i distanziamenti, in attesa dei tamponi. Poi ho iniziato a stare male febbre ecc, tutti sintomi influenzali, quindi adesso sono in quarantena. Dopo tutta la preparazione e tutto il lavoro fatto per preparare queste gare e tornare sui 4 attrezzi, sono costretta a fermarmi e non so quando potrò riprendere ad allenarmi. Proprio adesso che stavo raggiungendo un’eccellente forma e stavo facendo ottimi progressi. Vi aggiornerò appena avrò novità“, con queste parole, lo scorso 17 marzo, Vanessa Ferrari annunciava la sua positività al covid.

La delusione

Una notizia sicuramente terribile, fastidiosa e antipatica, per la ginnasta italiana, che solo 10 giorni prima aveva partecipato alla prima tappa di Serie A, ed era carica e motivata per la seconda, in programma domani. L’azzurra ha iniziato il suo percorso verso il grande sogno, quello olimpico: Vanessa Ferrari lotta a denti stretti per partecipare a Tokyo 2020.

Motivazione

Dopo una settimana di tosse, febbre e altri sintomi, Vanessa Ferrari ha ritrovato al carica e la motivazione giusta per rimettersi in forma. Uno schiaffo al Covid! “121 giorni a Tokyo… Ho un obiettivo da raggiungere e zero tempo da perdere. Anche da rinchiusa spicco il volo“, ha scritto postando una foto nella quale si allena nel garage di casa .

Soprattutto nei momenti difficili gli ingredienti per un risultato vincente sono: Passione; Costanza; Concentrazione. Ah… Poi condite il tutto con olio di gomito!“, ha aggiunto in un nuovo post social. La motivazione, quindi, non manca! Vanessa Ferrari non è una che sa o ama stare con le mani in mano: il covid è un nemico da sconfiggere, non solo fisicamente ma anche mentalmente e psicologicamente e la ginnasta azzurra ha scelto la strada giusta per abbatterlo del tutto.

Adesso manca solo un’ultima gioia: un tampone negativo per poter tornare ad allenarsi in palestra e a gareggiare.

Vanessa Ferrari: acrobazie in casa nonostante la positività al Covid [VIDEO]