Dal guardaroba al frigorifero, tutti i comfort dell’aereo di Cristiano Ronaldo: un gioiello da 20 milioni

L'aereo di Cristiano Ronaldo è dotato di tutti i comfort, dal guardaroba fino al frigorifero: un gioiellino per il quale CR7 ha speso 20 milioni di dollari

/

Torino-Madeira, andata e ritorno. Una tratta che Cristiano Ronaldo fa spesso, soprattutto da quando si è trasferito alla Juventus poco più di due anni fa, lasciando il Real Madrid dopo 438 presenze e 450 gol segnati.

Il portoghese ama spesso tornare in Portogallo quando può, precisamente nella sua Funchal, e per farlo utilizza il jet bimotore Gulfstream G200, acquistato nel 2015 per la ‘modica’ cifra di 20 milioni di sterline. Si tratta di un aereo privato che può raggiungere i 900 km/h di velocità, permettendo così a CR7 e alla sua fidanzata Georgina di raggiungere la sua città natale in 6 ore e 25 minuti di volo. Il jet di Ronaldo spesso viene utilizzato in solitudine dalla coppia, ma può arrivare a ospitare fino a 10 passeggeri.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo svela: “in passato piangevo tutti i giorni”

Le caratteristiche dell’aereo di Ronaldo

Il G200 ha ottenuto le certificazioni richieste dalle agenzie aeronautiche americane e israeliane nel 1998, per poi essere messo in commercio l’anno successivo. Cristiano Ronaldo ha sborsato ben 20 milioni di sterline per assicurarselo, una cifra monstre considerando il fatto che esistono solo 250 esemplari in tutto il mondo. Nel 2011 è uscito dalla produzione, dal momento che è stato messo in commercio un nuovo modello: il G250. Sul proprio aereo, Ronaldo ha la possibilità di compiere lussuosi viaggi: CR7 infatti possiede al suo interno un guardaroba e altri servizi come Wi-fi, telefono, fax, forno elettrico, microonde e frigorifero.