• Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
  • Ingo Barenschee
    Ingo Barenschee
/

La Volkswagen completa la gamma della sua ammiraglia Touareg con un nuovo modello di vertice: la Touareg R*. Dotata di una potenza di 462 CV, grazie alla propulsione ibrida plug-in, quest’auto versatile offre un’innovativa simbiosi tra prestazioni straordinarie ed efficienza elettrica. Con la batteria sufficientemente carica, il nuovo SUV esegue la partenza sempre nella modalità esclusivamente elettrica E-Mode, quindi a emissioni zero. La capacità della batteria è concepita affinché la Touareg R possa viaggiare a propulsione elettrica coprendo le distanze medie giornaliere dei pendolari. Come tutte le Touareg, anche la nuova versione R è dotata di serie di trazione integrale permanente 4MOTION. Grazie alla trazione 4MOTION e alla coppia massima di 700 Nm, anche la Touareg R è omologata per un peso rimorchiabile massimo di 3,5 tonnellate. Questa auto della classe superiore è in grado di trainare tale peso rimorchiabile anche in trazione 100% elettrica E-Mode. La Touareg R, inoltre, è il primo SUV ibrido plug-in a livello mondiale a disporre del sistema di assistenza alle manovre con rimorchio Trailer Assist. Un’ulteriore innovazione: per la prima volta la Touareg è disponibile con Travel Assist, che la rende la prima Volkswagen a poter essere guidata in modo assistito fino a una velocità di 250 km/h (controllo automatico delle dinamiche longitudinali e trasversali).

Primo modello R con sistema ibrido plug-in. La nuova ammiraglia è stata concepita dal marchio sportivo Volkswagen R, che da sempre sviluppa i modelli più performanti della gamma Volkswagen. Non solo, la Touareg R esprime un mutamento di paradigma: è il primo modello della Volkswagen R con propulsione ibrida plug-in; allo stesso tempo, per la prima volta un modello ibrido si afferma come l’auto più potente di casa Volkswagen. Impreziosita, tra l’altro, dal pacchetto di design per gli esterni Black Style, con cerchi in lega leggera da 20 pollici Braga e interni R-Line (tra gli altri: pelle Vienna con cuciture in grigio cristallo) e dotata di eccellenti equipaggiamenti, la Touareg R verrà lanciata sul mercato nella seconda metà del 2020.

E-performance intelligenti. Dopo Golf e Passat, con la Touareg R la propulsione plug-in viene implementata per la terza volta in un modello Volkswagen europeo. Nel programma PHEV della Volkswagen, la Touareg R non è solo la prima a trazione integrale, ma anche un’ulteriore pietra miliare nella nuova strategia della Volkswagen R avviata nel 2019. A tale proposito Jost Capito, Responsabile del marchio high performance della Marca, afferma: “Stiamo attualmente ampliando la gamma Volkswagen R, con ottimi risultati. Subito dopo i crossover compatti T-Roc R e T-Roc Cabriolet R-Line, la Volkswagen R presenta oggi la Touareg R, un ulteriore Sport Utility Vehicle che si distingue per un posizionamento assolutamente originale e un inconfondibile carisma”. La Touareg R è sinonimo di nuove e-performance intelligenti nel segmento dei SUV di grandi dimensioni.

Autentica, innovativa, adatta all’uso quotidiano. La Volkswagen R è responsabile della configurazione sia estetica sia tecnica, quindi anche dell’orientamento concettuale complessivo del nuovo modello. La Touareg R si basa sulla terza generazione, presentata nel 2018, del modello che è stato introdotto per la prima volta nel 2002. Tutte le attuali Touareg offrono un design tanto elegante quanto sportivo, il massimo in termini di sicurezza e comfort sulle lunghe percorrenze, la più moderna connettività e una plancia ampiamente digitalizzata. Il concept complessivo, inoltre, è specificamente finalizzato per un’elevata fruibilità nell’uso quotidiano. Circa il 60% dei proprietari di una Touareg in Germania e il 40% in Europa utilizza questo SUV anche come vettura da rimorchio: si tratta di un dato particolarmente elevato. Molto spesso la Touareg viene scelta da persone dallo stile di vita attivo e sportivo, che attribuiscono particolare importanza alla massima sicurezza, all’elevato comfort di marcia, alle modalità d’utilizzo intuitive e a una connettività ottimale. Per tutti coloro che, nell’ambito di questo gruppo, privilegiano inoltre gli aspetti tecnologici, è stata concepita la nuova Touareg R, un modello ad alte prestazioni in grado di viaggiare per lunghi tratti in modo esclusivamente elettrico, quindi senza produrre alcuna emissione locale. La nuova Touareg R soddisfa la norma sulle emissioni Euro 6d-TEMP-EVAP-ISC.

Ampliamento dell’offerta di propulsioni. Attualmente la gamma del SUV viene offerta con un motore turbo a benzina (TSI) e tre motori turbo a gasolio (TDI). Il V6 TSI sviluppa una potenza di 340 CV. Il V6 TDI della Touareg è disponibile in due diverse potenze: 231 CV e 286 CV. La Touareg attualmente più potente è la V8 TDI da 421 CV. Con la nuova Touareg R, la Volkswagen amplia questo ventaglio verso l’alto.

Massimo dinamismo R. Come tipico modello della Volkswagen R, la Touareg R offre il massimo sul fronte del dinamismo di marcia. All’occorrenza, il guidatore può richiamare la potenza totale del motore elettrico (100 kW, 136 CV) e quella del motore V6 TSI turbo benzina
(340 CV), unificandole in una funzione boost che consente di ottenere la massima spinta della vettura, per esempio per eseguire in sicurezza un sorpasso, e avere così a disposizione la massima potenza di sistema, che è pari a 462 CV (340 kW); la coppia massima di sistema è di 700 Nm.

Sistema ibrido più trazione integrale. Il sistema di propulsione ibrida della Touareg R si compone essenzialmente di un motore turbo V6 TSI da
2.995 cm3, di un motore elettrico e di una batteria agli ioni di litio (capacità 14,1 kWh) integrata nel sottoscocca del bagagliaio. Un’elettronica di potenza trasforma la corrente continua della batteria in corrente alternata per il motore elettrico. Presiede alla trasmissione un cambio automatico a 8 rapporti (con Tiptronic), che trasferisce le forze all’asse anteriore e all’asse posteriore (trazione integrale permanente 4MOTION) tramite un ripartitore di coppia. Funge da ripartitore di coppia fra asse anteriore e asse posteriore un differenziale centrale autobloccante, con ripartizione della coppia asimmetrica e dinamica (Torsen). La forza motrice può essere trasmessa all’asse anteriore fino a un massimo del 70% e all’asse posteriore fino a un massimo dell’80%.

Fino a 140 km/h in modalità esclusivamente elettrica. Avviando la Touareg R, se la batteria è sufficientemente carica, interviene per primo solo il motore elettrico. In tal modo si garantisce che il SUV, soprattutto se impiegato sulle brevi percorrenze, viaggi il più possibile a emissioni locali zero. Inoltre, questa strategia ibrida offre il maggiore potenziale di risparmio. La Touareg R può essere guidata in modalità esclusivamente elettrica fino a una velocità di 140 km/h; al di sopra di tale soglia (oppure in qualunque momento premendo a fondo il pedale dell’acceleratore), si avvia automaticamente il V6 TSI. La velocità massima del SUV viene limitata elettronicamente al raggiungimento dei 250 km/h.

Veloce passaggio tra le modalità E-Mode e Hybrid. Con il pulsante Menu del 4MOTION Active Control sulla consolle centrale o con il corrispondente menu del sistema di infotainment, il guidatore accede al controllo delle funzioni ibride e della selezione del profilo di guida. Entrambe le opzioni sono visualizzate una accanto all’altra in una schermata comune e immediatamente comprensibile. Le funzioni ibride disponibili sono E-Mode per la marcia esclusivamente elettrica e la modalità Hybrid per una cooperazione ottimale e automatica dei motori elettrico e V6. Se, in modalità Hybrid, il guidatore preme il pulsante E-Mode, a velocità fino a 140 km/h e con la batteria sufficientemente carica, la Touareg R inizia a viaggiare in modalità esclusivamente elettrica. Se, al contrario, dalla modalità E-Mode viene premuto il pulsante Hybrid, il SUV commuta su tale modalità di marcia.

Controllo della batteria in modalità Hybrid. Sotto i due campi E-Mode e Hybrid dello schermo, viene visualizzata una batteria frazionata in dieci livelli. Tramite tale illustrazione, il guidatore può leggere in modo intuitivo il relativo livello di carica della batteria sulla base del numero di segmenti della batteria che sono illuminati di azzurro (dallo 0 al 100%); se, per esempio, il livello di carica della batteria è al 40%, sono illuminati in azzurro quattro segmenti. Inoltre, in modalità Hybrid il guidatore ha la possibilità di gestire il livello di carica tramite tre simboli accanto alla batteria, preservandolo (mediante il segno dell’uguale =) oppure aumentandolo in salti del 20% (freccia verso l’alto Ù) o facendolo ridurre fino a un livello definito (freccia verso il basso Ú). Toccando Ù e aumentando il livello per esempio all’80% (otto segmenti), la batteria viene ricaricata mediante il
V6 TSI e il sistema di recupero dell’energia, conformemente al livello visualizzato dalla scala; se al contrario viene toccato il simbolo Ú e vengono così evidenziati per esempio solo due segmenti, la vettura può consumare energia elettrica, fino al raggiungimento del minimo di energia residua impostato, in questo caso fino al 20%. Per assicurare il contenuto di energia desiderato una volta raggiunta la destinazione, se è attiva la guida a destinazione il sistema di gestione della batteria prende in considerazione proattivamente (ovvero sulla base di una capacità previsionale) anche i dati stradali e topografici. Utilizzando i dati sul percorso, viene così adeguato l’utilizzo della batteria al fine di raggiungere un’autonomia elettrica ottimale.

Veloce passaggio tra i differenti profili di guida. Come illustrato, tramite il 4MOTION Active Control il guidatore gestisce anche la selezione dei profili di guida della Touareg R. Come già ricordato, premendo il pulsante Menu, tramite il sistema di infotainment si accede alla selezione del profilo di guida. Qui sono disponibili di serie i profili stradali Eco, Comfort, Normal, Sport e Individual, nonché i profili Offroad e Snow. Mediante il selettore del profilo di guida sulla consolle centrale, il guidatore tuttavia può anche attivare direttamente le diverse modalità: ruotando la manopola verso sinistra, si accede ai profili stradali; ruotandola invece verso destra, si attivano i due profili offroad. Se la Touareg R è dotata del pacchetto a richiesta Offroad (che include tra l’altro una protezione sottoscocca) è possibile inoltre attivare i profili offroad Ghiaia e Sabbia.

Indicazioni del sistema ibrido nell’Innovision Cockpit. La Touareg R è dotata di serie dell’Innovision Cockpit. Questo è costituito dalla strumentazione digitale (Digital Cockpit, display da 12 pollici) e dal display del sistema di infotainment (Discover Premium, touchscreen TFT da
15 pollici). Attraverso il sistema di infotainment, il guidatore ottiene informazioni specificamente concepite per la Touareg R e per le sue funzioni ibride, tramite le indicazioni flusso di energia (illustrazione della riserva di energia della batteria, del fabbisogno di energia del sistema di propulsione e della ricarica della batteria) e monitor autonomia elettrica (indicazione del raggio d’azione elettrico, del profilo di guida e della possibilità di ampliare l’autonomia mediante la disattivazione dei servizi elettrici). Sul Digital Cockpit, mediante l’indicatore combinato powermeter / misuratore del numero di giri disposto sul lato sinistro, è possibile leggere lo stato del sistema ibrido; vengono indicati il consumo di energia (in caso di accelerazione) o l’accumulo di energia (in fase di decelerazione) e la modalità Hybrid. Vengono visualizzate anche la distanza elettrica residua e l’autonomia relativa al carburante.

Unico SUV ibrido plug-in con Trailer Assist. La nuova Touareg R è a livello mondiale l’unico SUV ibrido plug-in dotato di Trailer Assist, a richiesta. Grazie al Trailer Assist, il SUV sa manovrare un rimorchio in retromarcia in modo pressoché automatico, per accedere in uno spazio di parcheggio o in un passaggio ristretto. In E-Mode ciò avviene inoltre senza emissioni acustiche. Per manovrare in retromarcia la Touareg R con rimorchio, il guidatore deve arrestarsi presso lo spazio di parcheggio per il rimorchio e inserire la retromarcia. Il Park Assist viene attivato azionando il relativo tasto, mentre sul display viene visualizzato il comando per gli specchietti retrovisori. Il guidatore riceve un’indicazione su come può impostare l’angolo di sterzata desiderato mediante il comando di regolazione degli specchietti, che in questo caso diventa una sorta di joystick. Non appena il guidatore aziona il comando, sul display compare un simbolo con il rimorchio; qui viene visualizzato l’attuale angolo del rimorchio rispetto alla vettura e quello impostato dal guidatore. Con il comando per gli specchietti retrovisori, il guidatore imposta la direzione di marcia desiderata dell’insieme vettura-rimorchio. Il Trailer Assist riceve l’angolo di sterzata impostato. L’azione automatica di sterzo dell’insieme vettura-rimorchio avviene tramite la centralina del Park Assist e, quindi, tramite il servosterzo elettromeccanico. Nella prima fase di manovra, il guidatore sceglie quindi l’angolo di inclinazione (fino a 75°) per girare in una determinata direzione o affrontare una curva in retromarcia. Se il rimorchio si trova esattamente nella direzione desiderata, basta che il guidatore tiri indietro il comando di regolazione degli specchietti. Ora l’insieme vettura-rimorchio procede in retromarcia esattamente nella direzione del rimorchio, senza la necessità di ulteriori interventi di correzione manuali.

Travel Assist fino a 250 km/h. Una novità della Touareg è il sistema Travel Assist, disponibile a richiesta. Finora il sistema consentiva la guida assistita fino a 210 km/h. Sulla Touareg, dove possibile, questa assistenza è disponibile per la prima volta fino a una velocità di 250 km/h. Il Travel Assist si avvale, tra l’altro, del controllo automatico della distanza ACC (dinamica longitudinale) e dell’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist (dinamica trasversale). Il Travel Assist viene attivato mediante il nuovo volante multifunzione. Per ragioni legali e di sicurezza il guidatore deve controllare costantemente il sistema, tenendo almeno una mano sul volante. Grazie a una nuova sensoristica capacitiva nel volante della Touareg, è sufficiente che il guidatore lo tocchi appena.

Equipaggiamenti di serie ancora più completi. Il nuovo modello ai vertici sia della gamma sia del Marchio verrà introdotto sul mercato con equipaggiamenti di serie completi e personalizzabili. La gamma di dotazioni normalmente disponibile a richiesta R-Line e il pacchetto di design per gli esterni Black Style, anch’esso fornito di norma in opzioni per gli altri modelli, rappresentano qui la base della configurazione di serie.

Allestimenti esterni R. Il pacchetto esterni comprende paraurti in stile R, elementi inferiori dei paraurti e delle porte in tinta con la carrozzeria, prese d’aria con lamelle nere, cornici dei cristalli laterali nere e gusci degli specchietti retrovisori anch’essi in nero. Un dettaglio particolarmente distintivo è poi la calandra con i suoi listelli decorativi neri. Nel caso della Touareg R, si aggiungono listelli decorativi neri nella zona inferiore del paraurti anteriore, il logo R (nella calandra, sul portellone e sugli emblemi su parafanghi e porte anteriori) nonché luci posteriori a LED con plastiche brunite. Di serie sono anche i cerchi in lega leggera da 20 pollici modello Braga (neri all’interno / torniti a specchio all’esterno; in alternativa in grigio opaco all’interno / torniti a specchio all’esterno), passaruota maggiorati in tinta con la carrozzeria e terminali di scarico in design trapezoidale.

Allestimenti interni R. La gamma degli equipaggiamenti interni specifici R comprende le seguenti dotazioni: listelli decorativi della plancia e inserti sulle porte in alluminio Silver Wave, mascherina della consolle centrale in nero lucido e look argento, pelle Vienna per i sedili comfort con logo R sugli appoggiatesta, protezione del bordo di carico in acciaio inox, una nuova generazione del volante multifunzione rivestito in pelle (riscaldabile, con paddle, logo R e tasto opzionale per il Travel Assist), listelli battitacco illuminati in acciaio inox con logo R, pedaliera in acciaio inox spazzolato e illuminazione ambiente bianca. Le cuciture dei sedili in pelle sono realizzate in grigio cristallo, esattamente come i bordi dei tappetini in tessuto e le cuciture decorative dei braccioli, della leva selettrice del cambio e dei pannelli delle porte.

Dotazioni funzionali ampliate. La Touareg R verrà offerta con dotazioni funzionali ampliate rispetto alla classica Touareg. La dotazione di serie prevede, tra l’altro, l’Innovision Cockpit con Digital Cockpit (strumentazione digitale da 12 pollici) e il sistema d’infotainment Discover Premium (touchscreen TFT da 15 pollici), fari a LED Matrix IQ.Light (anabbaglianti e abbaglianti interattivi controllati mediante telecamera), tetto panoramico scorrevole e sollevabile e climatizzatore automatico a 4 zone (Air Care Climatronic).

Optional esclusivi R. All’interno della gamma, è riservato esclusivamente alla Touareg R il colore tipico di Volkswagen R denominato Lapiz Blue Metallic (a richiesta). Sempre come equipaggiamento a richiesta, per il nuovo modello top di gamma sono fornibili inoltre i cerchi da 21 pollici Suzuka (superficie tornita a specchio o in nero) e, per la prima volta, i cerchi da 22 pollici Estoril (in nero e nero tornito a specchio). Esclusivamente per la Touareg, Volkswagen R ha sviluppato inoltre l’allestimento interno in pelle nera Puglia. Questa pelle naturale è conciata al vegetale, quindi in modo sostenibile, con olio d’oliva. Come speciale caratteristica estetica, i sedili in pelle presentano un’impuntura a losanghe, tanto elegante quanto sportiva, che si ritrova anche sui pannelli delle porte. Tra gli altri raffinati dettagli dell’allestimento in pelle Puglia figura poi un cordoncino sui fianchetti dei sedili in blu Sepang; a realizzare un pendant con questo cordoncino, è presente una sottile cucitura decorativa blu che abbellisce in senso trasversale tutta la plancia. Gli appoggiatesta si fregiano inoltre del logo R.

Dotazioni high-tech a richiesta. Tra gli altri highlight della Touareg figurano, come equipaggiamenti a richiesta, tecnologie quali un sistema Hi-Fi Dynaudio da 780 watt, il sistema di assistenza alla visione notturna Nightvision (rileva persone e animali al buio mediante telecamera termografica), per la prima volta, come accennato, il Travel Assist (che gestisce in modo parzialmente automatizzato le sterzo e il mantenimento della corsia, le accelerazioni e le frenate fino a una velocità di 250 km/h) e l’assistente agli incroci (che reagisce al traffico trasversale davanti alla Touareg). Di serie per tutte le Touareg figurano poi il riconoscimento della segnaletica stradale e l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist. Grazie a una centralina che funge da coordinamento centralizzato, il guidatore percepisce come un’unità omogenea tutti i sistemi di assistenza e le tecnologie collegate in rete, come i fari a LED Matrix IQ.Light. In quanto assistenti elettronici, i sistemi sono permanentemente attivi, al fine di offrire assistenza in background, senza che il guidatore lo percepisca, rendendo così ogni viaggio sicuro, confortevole e intuitivo come mai prima d’ora.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE