/

Stamattina è toccato alla Mercedes, questa sera invece è il turno dell’Alpha Tauri, che presenta la prima monoposto con questa nuova denominazione. Niente più Toro Rosso per la scuderia satellite della Red Bull, che taglia completamente con il passato presentando una vettura con livrea completamente rivoluzionata, ovvero con molto bianco all’anteriore e un blu intenso nel posteriore. Una macchina elegante e aggressiva, che sarà affidata alle mani di Kvyat e Gasly con l’obiettivo di rimanere stabilmente nella top ten.