• AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
  • AP/LaPresse
John Locher
    AP/LaPresse John Locher
/

Il 2020 si appresta ad essere un anno di grande spettacolo per le arti marziali miste. Neanche a dirlo, il protagonista, nel bene e nel male, è sempre lui, Conor McGregor, popolare volto dell’UFC che ritorna nell’ottagono dopo una lunga assenza. L’ultimo match risale ad oltre un anno fa: la sconfitta per sottomissione contro Khabib Nurmagomedov con rissa finale, costata ad entrambi una lunga squalifica. In mezzo multe, accuse di aggressione e violenza sessuale, un ritiro durato qualche settimana, tanto allenamento e il ritorno.

Conor McGregor
AP/LaPresse
John Locher

La notte di Las Vegas brilla per lui, la T-Molbile Arena è piena per il ritorno di un campione che, lo si ami o lo si odi, riempie sempre il palazzetto. ‘The Notorious’ si è detto in grande forma, sicuro di sì come sempre, ma anche più maturo: nel faccia a faccia con il suo sfidante, Donald Cerrone, solo tanto rispetto, niente trash talking, concentrazione e focus sull’obiettivo. Tornare a vincere gli regalerà una title shot contro il vincitore di Nurmagomedov-Ferguson. Ma prima c’è un ‘Cowboy’ da affrontare: più alto, più grosso, più esperto. Donald Cerrone ha all’attivo 36 incontri disputati (23 successi in promotion), ma nessun titolo vinto.

Conor McGregor
AP/LaPresse
John Locher

Ebbene, dire che non c’è stata storia stanotte in quel di Las Vegas, è davvero riduttivo. McGregor ha steso l’avversario vincendo per tko dopo soli 40 secondi. Avete capito bene, è bastato meno di un minuto all’irlandese per chiudere i conti, sono bastati un calcio sinistro al volto, una ginocchiata e poi una sfilza di colpi irresistibili ai quali Cerrone nulla ha potuto. “Ho fatto la storia stasera – ha dichiarato fiero McGregor -. Sono il primo di sempre in Ufc ad aver vinto per k.o. in tre diverse categorie di peso e ne sono orgoglioso. Mi piace questa categoria”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE