• Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE 53
    Mercedes-AMG GLE 53
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
    Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE 5
    Mercedes-AMG GLE 5
  • Mercedes-AMG GLE 5
    Mercedes-AMG GLE 5
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
    Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
  • Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
    Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
  • Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
    Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
  • Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
    Mercedes-Benz GLE Coupé 2019
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE
    Mercedes-Benz GLE
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 35
    Mercedes-Benz GLE 35
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 350
    Mercedes-Benz GLE 350
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-Benz GLE 400
    Mercedes-Benz GLE 400
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
  • Mercedes-AMG GLE
    Mercedes-AMG GLE
/

Nuovo GLE Coupé di Mercedes-Benz coniuga la sportività e l’eleganza di un coupé con la tecnologia della nuova serie di SUV di fascia alta firmata Mercedes-Benz. Per il lancio nella primavera 2020 sono inizialmente disponibili potenti motori diesel a sei cilindri in versione 350 d 4MATIC (consumo di carburante combinato: 7,3-6,9 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 193-182 g/km) e 400 d 4MATIC (consumo di carburante combinato: 7,4-6,9 l/100 km, emissioni di CO2 combinate:
195-183 g/km)1. Aiutati dalla nuova trazione integrale 4MATIC con torque on demand e da una riduzione del passo di 60 mm rispetto a GLE SUV, i propulsori assicurano un piacere di guida decisamente sportivo. La versione ibrida plug-in di GLE 350 de 4MATIC Coupé (consumo di carburante ponderato: 1,3-1,1 l/100 km, emissioni di CO2 ponderate: 34-30 g/km, consumo di corrente ponderato:
28,7-25,9 kWh/100 km) arricchirà presto la gamma con un modello in grado di viaggiare a zero emissioni locali per un massimo di 106 chilometri. Contemporaneamente Mercedes-AMG propone il modello GLE 53 4MATIC+ Coupé (consumo di carburante combinato: 9,3 l/100 km, emissioni di CO2 combinate: 212 g/km)1.

Nuovo GLE Coupé è un ulteriore esempio della strategia di Mercedes-Benz tesa a soddisfare in modo puntuale tutte le esigenze dei clienti nel segmento dei SUV di fascia alta. Nato come piccola nicchia, il segmento dei SUV Coupé è diventato in breve tempo una tendenza nella tendenza. Con il rinnovamento della sua gamma di SUV premium, Mercedes-Benz adotta anche per GLE Coupé la nuova piattaforma tecnologica. “GLE Coupé coniuga la forza imponente di un fuoristrada con la sportività e l’eleganza emozionale di un coupé», ha dichiarato Gorden Wagener, Chief Design Officer di Daimler AG. «Il linguaggio formale, sensuale ma più misurato, si unisce alle proporzioni estreme per affermare un design unico“.

In qualità di membro della grande famiglia di SUV premium, GLE Coupé è prodotto a Tuscaloosa (Alabama), come GLE e GLS. Contando anche GLA, GLC, GLC Coupé, Classe G e Nuovo GLB sono ormai giunti a otto i modelli SUV proposti da Mercedes-Benz. I SUV rappresentano un pilastro portante della gamma di prodotti firmati Mercedes-Benz, che vale circa un terzo del fatturato totale e contribuisce in misura determinante alla crescita del marchio. Finora nel mondo sono più di sei milioni e mezzo i clienti che hanno acquistato un SUV della gamma Mercedes-Benz.

Design degli esterni: look deciso

Nuovo GLE Coupé è lungo 4.939 mm e largo 2.010 mm (+39 mm in lunghezza e +7 mm in larghezza rispetto al modello precedente). Le proporzioni sottolineano il dinamismo di GLE Coupé. La vista anteriore combina caratteristiche della gamma SUV Mercedes-Benz con evidenti attributi coupé: la mascherina del radiatore Matrix con singola lamella orizzontale è un richiamo agli altri coupé di Mercedes-Benz, mentre le feritoie nella lamella e la protezione paracolpi cromata lucida nella grembialatura anteriore testimoniano il carattere SUV. Negli esterni AMG Line la griglia si allarga verso il basso disegnando una A e i pin della mascherina del radiatore Matrix sono cromati. I fari sono interamente a LED già nella dotazione di serie. I valori indicati sono i “valori di CO2 NEDC” determinati ai sensi dell’articolo 2 n. 1 del Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1153. I valori relativi al consumo di carburante sono stati calcolati sulla base di questi dati. Come base di calcolo della tassa di circolazione dei veicoli può essere utilizzato un valore superiore.

I valori indicati sono i “valori di CO2 NEDC” rilevati ai sensi dell’art. 2 n. 1 del Regolamento di esecuzione (UE) 2017/1153. I valori relativi al consumo di carburante sono stati calcolati sulla base di questi dati. L’autonomia e il consumo di corrente sono stati rilevati sulla base del Regolamento 692/2008/CE. Come base di calcolo in conformità alla legge tedesca sulla mobilità elettrica (EmoG) viene utilizzato un altro valore. Come base di calcolo della tassa di circolazione dei veicoli può essere utilizzato un valore superiore.

Il parabrezza più inclinato rispetto a GLE SUV conferisce all’auto un aspetto più sportivo, che meglio si concilia con la linea spiovente del tetto e rende l’insieme più armonico ed elegante. La fiancata presenta una linea morbida e pacata, che fa risaltare appieno le grandi ruote a filo con la carrozzeria (da 19 a 22 pollici). I cladding neri dei passaruota (che negli esterni AMG Line sono verniciati in tinta con la vettura) e il predellino di accesso tra gli stessi (disponibile a richiesta) sottolineano il carattere SUV.

Il dinamismo della linea coupé è esaltato soprattutto dal design della coda. Sotto il montante posteriore, un’ampia fascia muscolosa nella fiancata che parte dalle porte posteriori e ingloba le luci posteriori conferisce a GLE Coupé un aspetto deciso e scattante; abbinata alle luci posteriori allungate, sottolinea la larghezza della coda. Le luci sono proprie del coupé, ma si inseriscono nel design diurno e notturno tipico dei gruppi ottici posteriori dei SUV Mercedes-Benz, con i loro caratteristici blocchi arrotondati dal profilo slanciato. Il paraurti a filo con il portellone posteriore, la targa nel paraurti sopra la protezione paracolpi cromata lucida e le mascherine dei terminali di scarico integrate completano la sintesi di coupé e SUV.

Interni: design sportivo con elementi caratteristici

Gli interni di Nuovo GLE Coupé pongono un forte accento sull’aspetto sportivo, che va ad affiancarsi ai tanti elementi in comune con gli altri modelli della nuova gamma di SUV premium. Hanno un sapore familiare il display widescreen con due grandi schermi da 12,3 pollici/31,2 cm e la sagoma incisiva della plancia portastrumenti che, divisa orizzontalmente da un elemento decorativo, confluisce nei rivestimenti delle porte e in GLE Coupé è rivestita di serie nella parte superiore con pelle ecologica ARTICO. I sedili sportivi di serie con rivestimento in ARTICO e grande sostegno laterale accentuano la sportività degli interni, insieme al volante sportivo con corona in pelle nappa. Conferisce una nota in stile SUV la consolle centrale alta, dominata dalle maniglie di sostegno. In esclusiva per il coupé sono disponibili rivestimenti in pelle/pelle nappa per i sedili e i pannelli delle porte nell’abbinamento cromatico rosso classico/nero.

Spaziosità: vani di accesso nettamente più ampi

La carrozzeria del coupé a quattro porte ha una linea volutamente più stretta di quella di GLE, ma è senza dubbio più spaziosa del modello precedente e accoglie comodamente fino a cinque passeggeri. Il passo è 60 mm più corto rispetto a GLE SUV, ma 20 mm più lungo del precedente coupé; questo bonus in lunghezza va a beneficio dello spazio per i sedili e per le gambe dei passeggeri. I vani di accesso sono stati addirittura ampliati di 35 mm. Il volume totale dei vani portaoggetti nell’abitacolo è stato ampliato a 40 litri. L’abito sportivo è aderente quanto basta a far risaltare la figura, senza tuttavia risultare stretto. Anche il tetto scorrevole panoramico (disponibile a richiesta) è diventato più grande.

Il bagagliaio dispone già in condizioni normali di una capacità di 655 litri, molto generosa per un coupé, e nasconde il carico sotto un’elegante copertura ripiegabile ed estraibile, che resta fissa in posizione grazie ad apposite calamite. Lo schienale dei sedili posteriori, frazionato e ribaltabile nel rapporto 40:20:40, amplia il bagagliaio fino a un massimo di 1.790 litri, ossia 70 in più del modello precedente: si tratta di un valore eccezionale per il segmento. La lunghezza di carico di quasi due metri e la larghezza minima di 1.106 mm superano il modello precedente rispettivamente di 78 e 72 mm, regalando a GLE Coupé una posizione di prestigio nel segmento dei coupé. Il bordo di carico è per natura più alto rispetto a un SUV convenzionale, ma anche sotto questo aspetto Nuovo GLE Coupé migliora il modello precedente di 59 mm, e con l’AIRMATIC è possibile persino abbassare la coda di altri 50 mm premendo un tasto.

Mercedes-Benz User Experience è al tuo servizio

GLE Coupé offre l’ultimissima generazione del sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), con numerose funzioni per la connettività, l’intrattenimento e il comfort di comando. Sono incluse anche le azioni vocali intuitive e la capacità di apprendimento di MBUX, nonché una grande quantità di app che si integrano in MBUX o che possono essere comandate da questo sistema. Gli indicatori della strumentazione e del display multimediale sono facilmente leggibili sui grandi schermi ad alta risoluzione. Animazioni coinvolgenti con grafici brillanti di alta qualità visiva accentuano la comprensibilità della struttura intuitiva dei comandi. Il sistema MBUX capace di apprendere può essere gestito anche con le azioni vocali ed è personalizzabile con app e numerose opzioni per l’utente, come già succede a bordo di GLE e GLS.

Dal diesel a sei cilindri per l’Europa alla trazione ibrida plug-in

Nuovo Mercedes-Benz GLE Coupé strizza l’occhio agli amanti della guida sportiva anche con la sua gamma di motori. I due modelli di GLE Coupé offerti in occasione del lancio sono spinti dal motore OM 656, il diesel a sei cilindri in linea dell’attuale gamma. È disponibile in due livelli di potenza, in versione GLE 350 d 4MATIC Coupé da 200 kW (272 CV) e 600 Nm, e GLE 400 d 4MATIC Coupé da 243 kW (330 CV) e 700 Nm di coppia.

In entrambe le versioni il potente motore soddisfa, anche nelle impegnative condizioni di marcia del ciclo RDE, la norma Euro 6d (RDE/Real Driving Emissions, fase 2). GLE Coupé si aggiudica questo risultato anche grazie al catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction) aggiuntivo, con catalizzatore di sintesi dell’ammoniaca nell’impianto di scarico.

Il modello ibrido plug-in Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC Coupé arricchirà la gamma nell’estate 2020. Quest’auto convince per la sua autonomia elettrica: grazie a una batteria con una capacità di 31,2 kWh riesce a percorrere, con uno stile di guida adeguato, più di 100 chilometri (a norma NEDC). Inoltre in modalità elettrica è capace di raggiungere una velocità massima di 160 km/h. Anche il suo motore diesel a quattro cilindri di nuovissima concezione, con potenza di 143 kW (194 CV), vanta un’efficienza elevata.

Tecnica di propulsione: sportività di serie

La trasmissione di forza si ispira al principio “torque on demand”, letteralmente coppia su richiesta. Tutte le varianti di Nuovo GLE Coupé dispongono infatti di serie di un ripartitore di coppia con regolazione elettronica della frizione a dischi multipli che, installato dietro al cambio automatico 9G‑TRONIC, consente uno spostamento variabile della coppia da 0 a 100% (torque on demand) tra gli assi. In curva il sistema è in grado di modificare opportunamente la coppia di imbardata in favore di un maggiore sovrasterzo o sottosterzo dell’auto e contribuisce, insieme al passo più corto, a rendere più agile Nuovo GLE Coupé.

Assetto: a richiesta AIRMATIC o E-ACTIVE BODY CONTROL

La dotazione di serie di Nuovo GLE Coupé prevede un assetto a sospensioni meccaniche con taratura più rigida e sportiva rispetto al modello precedente. Rispetto alla generazione precedente, questo assetto beneficia di punti di sospensione più rigidi e di una migliore geometria degli assi, inoltre garantisce una guida delle ruote ancora più precisa e un migliore isolamento dalle vibrazioni provocate dalle asperità del manto stradale. A richiesta è disponibile l’assetto a sospensioni pneumatiche AIRMATIC in versione evoluta, proposto con settaggio più sportivo rispetto a GLE SUV. La regolazione adattiva si serve di sensori e algoritmi molto sofisticati per correggere in tempo reale la caratteristica degli ammortizzatori in funzione della conformazione della carreggiata e della situazione di marcia. Inoltre, le sospensioni pneumatiche mantengono invariato il livello della vettura indipendentemente dal carico e possono anche variare l’altezza libera dal suolo, in automatico o alla pressione di un pulsante a seconda della velocità di marcia e della situazione.

Ancora più in alto si colloca l’assetto E-ACTIVE BODY CONTROL, abbinato alle sospensioni pneumatiche AIRMATIC e disponibile a richiesta. Si tratta dell’unico sistema presente sul mercato in cui la forza delle molle e degli ammortizzatori può essere regolata individualmente per ogni singola ruota. In questo modo si possono contrastare non solo i movimenti di rollio, ma anche di beccheggio e d’imbardata. Insieme al ROAD SURFACE SCAN come parte del pacchetto sistemi di assistenza alla guida e alla funzione di inclinazione dinamica in curva  CURVE, l’assetto E-ACTIVE BODY CONTROL realizza la sintesi tra comfort e tenuta di strada e sottolinea l’ambizione di Mercedes-Benz di realizzare l’assetto SUV più intelligente al mondo.

L’E-ACTIVE BODY CONTROL lavora con la tensione a 48 volt ed è disponibile come equipaggiamento a richiesta. Su strade dissestate il sistema è addirittura in grado di recuperare energia elettrica, tanto che il consumo energetico rispetto al sistema precedente montato in Classe S è stato pressoché dimezzato. L’impianto idraulico produce forze dinamiche che sono sovrapposte alle forze delle molle pneumatiche e che sostengono e ammortizzano attivamente la carrozzeria della vettura, ad esempio nelle accelerazioni longitudinali e trasversali o nella guida su strade dissestate.

Sistemi di assistenza alla guida: supporto ulteriormente migliorato in tutte le situazioni

Nuovo GLE Coupé dispone dell’ultimissima generazione di sistemi di assistenza alla guida Mercedes-Benz che collaborano attivamente con il conducente. Il risultato è una sicurezza attiva di livello particolarmente elevato. La dotazione di serie di Nuovo GLE Coupé comprende il sistema di assistenza alla frenata attivo, che può aiutare a scongiurare tamponamenti e collisioni con pedoni, ciclisti e veicoli in attraversamento.

Mercedes-AMG GLE 53 4MATIC+ Coupé

Sono inoltre disponibili a richiesta alcune funzioni Mercedes-Benz Intelligent Drive, che si collocano ai vertici dell’attuale offerta del mercato anche al di fuori del segmento SUV. Tra queste, il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC con adeguamento della velocità in funzione del percorso. Quando il sistema è attivo, GLE Coupé è in grado di reagire alle informazioni trasmesse dal servizio LiveTraffic, idealmente ancor prima che il conducente o i sensori radar e le telecamere rilevino l’ingorgo stradale. Al riconoscimento di una coda la velocità viene preventivamente ridotta a circa 100 km/h, se il guidatore non decide volontariamente di agire in modo diverso.

Persino in autostrada il sistema di assistenza in coda attivo è ampiamente in grado di mantenere la traiettoria e la distanza di sicurezza fino a una velocità di circa 60 km/h, posto che le linee di demarcazione della carreggiata siano visibili. Fino al minuto successivo all’arresto della vettura il sistema può farla ripartire automaticamente. Nelle strade a più corsie, il sistema di assistenza allo sterzo attivo può aiutare il conducente con la funzione corridoio di emergenza. In autostrada e a velocità inferiori a 60 km/h, l’auto si orienta in base ai veicoli vicini e alle linee di demarcazione della carreggiata,. in assenza delle quali GLE Coupé fa riferimento, come di consueto, al veicolo che precede.

Nuovo GLE Coupé: gli interni

Gli interni di Nuovo GLE Coupé presentano numerosi tratti in comune con gli altri modelli della nuova gamma di SUV premium, ma risultano più sportivi. Hanno un sapore familiare il display widescreen con due grandi schermi da 12,3 pollici/31,2 cm e la sagoma incisiva della plancia portastrumenti che, divisa orizzontalmente da un elemento decorativo, confluisce nei rivestimenti delle porte. A bordo di GLE Coupé, la parte superiore della plancia è rivestita di serie in pelle ecologica ARTICO. L’indole sportiva è segnalata dai sedili sportivi di serie rivestiti in pelle ecologica ARTICO, che assicurano un ottimo sostegno laterale, e dal volante sportivo con corona in pelle nappa, anch’esso di serie per il coupé.

Conferisce una nota in stile SUV la consolle centrale alta, dominata dalle maniglie di sostegno. Il design e le finiture di pregio di tutte le superfici e gli elementi e la loro convincente ergonomia creano negli interni un ambiente moderno ed elegante. Non mancano naturalmente le possibilità di personalizzazione, con un’ampia scelta di elementi decorativi e rivestimenti per i sedili che permettono di enfatizzare ancor di più il registro sportivo di GLE Coupé e mostrano la qualità artigianale di un autentico prodotto di alta classe.

La plancia dallo stile sportivo è inserita in un corpo dal volume ben definito e deciso. Strumentazione e display multimediale (di serie da 2 x 12,3 pollici) sono posti dietro un vetro comune e costituiscono un grande schermo sospeso. Il volume sottostante confluisce armoniosamente nei rivestimenti delle porte. L’elemento decorativo integrato è realizzato di serie in alluminio spazzolato e abbraccia il guidatore e il passeggero anteriore spingendosi fino alle porte: in questo modo accentua lo sviluppo in larghezza dell’abitacolo e trasmette una sensazione di accoglienza ed eleganza. Al contempo fa sembrare sospesa la sezione superiore della plancia. L’illuminazione di atmosfera rischiara la strumentazione, con le fibre ottiche che attraversano l’intera plancia. Le quattro bocchette di ventilazione rettangolari sono incassate a vista nell’elemento decorativo.

Con il suo volume possente, la consolle centrale rialzata crea un forte contrasto con l’architettura leggera della plancia portastrumenti. Come è tipico per i fuoristrada, sulla consolle centrale sono applicate due maniglie di sostegno. L’ambiente moderno e ricercato è completato dalla retrostante superficie filante con profilo in pelle, dall’ampio elemento decorativo e dalla tendina avvolgibile a filo.

Nella consolle centrale trova posto anche un touchpad, che costituisce un’ulteriore possibilità di comando per molte funzioni della vettura. Gli elementi di comando della consolle centrale dalla risposta tattile e acustica sembrano essere stati fresati da un blocco di metallo. La qualità dei materiali e le finiture testimoniano precisione e abilità artigianale. Le razze del nuovo volante sportivo sono ben marcate e sottolineano il look robusto degli interni in stile SUV. I pulsanti touch control integrati permettono di accedere a numerose funzioni senza togliere le mani dal volante.

Collegati senza soluzione di continuità con la plancia portastrumenti, i pannelli delle porte creano uno spazio armonioso dallo sviluppo orizzontale accentuato. L’accostamento tra il bracciolo dalla forma solida e i raffinati elementi decorativi incassati nella superficie delle porte crea un vivace contrasto. La sezione chiudiporta presenta l’icona stilizzata del sedile in miniatura per la regolazione del sedile. Le maniglie delle porte seguono armoniosamente la forma del bracciolo, che davanti contiene i comandi per i finestrini e i retrovisori esterni. Nel complesso si crea un’unità che richiama le maniglie sulla consolle centrale.

Per gli elementi decorativi della plancia portastrumenti si può scegliere a richiesta una struttura metallica che richiama la sportività e la natura offroad della vettura. In alternativa sono disponibili versioni in legno a poro aperto, ad esempio in quercia color antracite o in noce marrone, che portano a bordo l’eleganza e l’accoglienza dell’arredamento contemporaneo.

Per i rivestimenti dei sedili sono disponibili due versioni di pelle: in abbinamento agli interni AMG Line si può scegliere tra combinazioni monocromatiche in nero o bicromatiche in bianco / nero o rosso classico / nero; nella gamma GLE quest’ultimo accostamento è riservato solo al coupé. Come opzione singola è anche disponibile la combinazione beige latte macchiato / nero con cielo beige abbinato. Nella combinazione pelle scamosciata / pelle i rivestimenti sono in nero, grigio magma / nero o marrone tartufo / nero, e con la grana grossa della pelle per le imbottiture laterali e i poggiatesta si crea una discreta atmosfera offroad.

Risultano particolarmente pregiati i sedili in pelle nappa grigio magma / nero, selezionabili in abbinamento alle linee di cintura, ai pannelli delle porte e alla plancia portastrumenti rivestiti in pelle nappa. Questi sedili Exclusive a piega baciata multipla testimoniano una fattura artigianale particolarmente pregiata. Al centro la pelle è rivoltata verso l’interno e le due metà laterali sono piegate tra loro in modo tale da formare due soffietti contrapposti sopra l’avvallamento che viene a formarsi. In alto e in basso i due soffietti sono cuciti tra loro. Ne risulta così un piano di seduta teso e liscio, più cedevole sulla schiena e più rigido laddove il sedile deve cedere meno.

Abito sportivo realizzato su misura

La carrozzeria del coupé a quattro porte offre molto più spazio rispetto al modello precedente, potendo accogliere comodamente a bordo cinque occupanti. Il passo è 20 mm più lungo rispetto al modello precedente, a beneficio dello spazio di seduta e delle gambe dei passeggeri. I vani di accesso sono stati addirittura ampliati di 35 mm. In molti punti questo nuovo modello offre dimensioni interne migliorate, che insieme regalano una sensazione di maggiore spaziosità.

Il bagagliaio dispone già in condizioni normali di una capacità di 655 litri, molto generosa per un coupé, e nasconde il carico sotto un’elegante copertura ripiegabile ed estraibile, che resta fissa in posizione grazie ad apposite calamite. Lo schienale dei sedili posteriori è inoltre frazionabile nel rapporto 40:20:40. Quando i sedili posteriori sono ribaltati, il volume massimo del bagagliaio passa a 1.790 litri, un valore eccezionale tra i coupé SUV che rappresenta un miglioramento di 70 litri rispetto al modello precedente. La superficie di carico piatta che si ottiene ribaltando gli schienali posteriori è lunga quasi due metri e larga più di 1,10 metri: entrambe queste misure superano quelle della prima generazione del coupé rispettivamente di 87 e 72 mm. Anche il bordo di carico, che per natura è più alto rispetto a un SUV convenzionale, su Nuovo GLE Coupé è 59 mm più basso rispetto al modello precedente, e con l’AIRMATIC è possibile persino abbassare la coda di altri 50 mm premendo un tasto.

Il comfort digitale comunicato attraverso diversi canali

GLE Coupé dispone dell’ultima generazione del sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), con tutte le funzioni per la connettività, l’intrattenimento e il comfort di comando già introdotte su GLE e GLS. Le visualizzazioni della strumentazione e del display multimediale si possono leggere facilmente sui due ampi schermi ad alta risoluzione nel formato da 12,3 pollici/31,2 cm, disposti l’uno accanto all’altro a creare un display widescreen. Animazioni coinvolgenti con grafici brillanti di alta qualità visiva accentuano la comprensibilità della struttura intuitiva dei comandi. Con i nuovi “scenari tematici” la vettura, alla pressione di un tasto, adotta le impostazioni preselezionate dal guidatore. La peculiarità di MBUX (Mercedes-Benz User Experience) è la capacità di apprendimento, resa possibile dall’intelligenza artificiale. Il display head-up e la Realtà Aumentata MBUX per la navigazione offrono ancora più comfort ed esperienze multimediali.

La strumentazione è suddivisa in tre zone di visualizzazione selezionabili separatamente, corrispondenti ai due strumenti circolari e al settore centrale interposto. Tutte le tre zone sono configurabili in modo intuitivo con il pulsante touch control sinistro integrato al volante, per la massima personalizzazione.

Nel settore centrale si possono richiamare dal consueto menu di Mercedes-Benz diverse applicazioni principali, mentre nello strumento circolare sinistro e destro si possono cambiare i contenuti sfiorandoli direttamente. In questo modo il guidatore può combinare liberamente tre funzioni e visualizzazioni interessanti per l’andamento del viaggio o lo stile di guida.

A seconda dell’umore o degli interni è possibile scegliere tra tre diversi stili di visualizzazione:

  • lo stile classico è l’evoluzione dei classici display con materiali eleganti e pregiati;
  • lo stile sportivo si ispira al look high-tech delle turbine e al contrasto, molto sportivo, tra il nero e il giallo;
  • lo stile moderno introduce la strumentazione nel mondo digitale. Al fine di ridurre le informazioni per distrarre il meno possibile il guidatore, i valori degli strumenti circolari relativi alla velocità e al numero di giri vengono visualizzati in modo dinamico solo nell’intervallo richiesto;
  • come terza opzione è disponibile lo stile essenziale, che riduce le informazioni al minimo indispensabile.

L’intelligenza e la personalizzazione svolgono un ruolo centrale in questa ultimissima generazione di MBUX. Il sistema, infatti, fornisce suggerimenti intelligenti in base all’orario, al luogo e alle abitudini del guidatore, prevedendo i suoi prossimi desideri. Se, ad esempio, un utente ogni martedì ha l’abitudine di chiamare una determinata persona quando torna a casa, ogni martedì il sistema propone il suo numero di telefono visualizzandolo sul display; oppure suggerisce un’emittente radiofonica a chi, a una certa ora, cambia stazione radio per sintonizzarsi sulle notizie.

Realtà Aumentata: un aiuto aggiuntivo per la navigazione

Se la navigazione è attiva, la sua rappresentazione si serve della tecnologia della Realtà Aumentata, che facilita l’orientamento in un ambiente sconosciuto: un’immagine video dell’area circostante viene arricchita con informazioni di navigazione utili, ad esempio si visualizzano automaticamente nell’immagine sul display multimediale frecce direzionali o numeri civici. Questo facilita la ricerca di un determinato numero civico o della strada laterale giusta in cui svoltare.

Display head-up: le informazioni più importanti direttamente nel campo visivo

Il guidatore può godere del comfort particolare del display head-up, la cui risoluzione di 720 x 240 pixel e la distanza di proiezione dell’immagine virtuale portata a 2,84 metri rappresentano un punto di riferimento. Informazioni importanti vengono proiettate sul parabrezza, riducendo così le distrazioni mentre si guida. Allo stesso tempo gli occhi del guidatore si stancano meno, in quanto non devono costantemente mettere a fuoco elementi a distanze diverse. Grazie a un sistema di lenti e specchi, sul parabrezza viene visualizzata un’immagine a colori di circa 45 x 15 centimetri che sembra essere sospesa davanti al guidatore, sopra il cofano motore. L’immagine virtuale è grande quasi il doppio rispetto al modello precedente ed è più luminosa del 20%. I vantaggi: migliore leggibilità in condizioni di forte luminosità esterna e spazio per ulteriori informazioni, ad esempio sulla fonte audio in uso, sulla telefonata attiva e sullo stato di ricezione e di carica della batteria del telefono collegato. Inoltre vengono visualizzati l’orario di arrivo e la distanza dalla meta, qualora sia attiva la navigazione. Infine il guidatore può selezionare le informazioni che ritiene utili da una vasta gamma di possibilità.

Rear Seat Entertainment System MBUX: benvenuti a bordo

Il Rear Seat Entertainment System MBUX, disponibile a richiesta a partire dall’estate 2020, comprende due display full HD con diagonale dello schermo di 11,6 pollici e cuffie Bluetooth singole o doppie (a richiesta). In questo modo i passeggeri del vano posteriore possono godersi il proprio programma di intrattenimento, avendo accesso a radio, TV, media e telefono, e potendo collegare dispositivi propri e utilizzare la navigazione, servizi e Internet.

Musica in streaming anche da Amazon

Nel corso del 2020 Mercedes-Benz integrerà nei nuovi modelli SUV il servizio di streaming musicale Amazon Music. I clienti che dispongono di un account Amazon Music potranno trasmettere all’auto la propria musica con il servizio Mercedes me “Musica online”. Mediante touch control o immissione vocale potranno riprodurre canzoni, playlist o brani musicali del loro genere preferito. I clienti Amazon Prime potranno scegliere fra due milioni di titoli, che salgono a 50 milioni con l’opzione “Amazon Music Unlimited”. Continuerà inoltre a essere disponibile il servizio di streaming musicale TIDAL.