• AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Il Liverpool è campione del mondo per club per la prima volta nella propria storia, decisiva la rete di Roberto Firmino nella finale contro il Flamengo, risolta nel primo tempo supplementare.

Liverpool
AFP/LaPresse

Un successo soffertissimo, che permette ai Reds di succedere nell’albo d’oro al Real Madrid, capace di vincere questa competizione per tre anni consecutivi. Niente da fare per la formazione sudamericana guidata da Gabigol, costretta ad arrendersi dopo 120 minuti di battaglia, vedendo sfumare il sogno di riportare il Mondiale per club in Sudamerica dopo sette anni. Per il Liverpool, come detto, si tratta del primo successo iridato della propria storia, nel 2005 infatti i Reds avevano disputato la finale perdendo 1-0 col San Paolo.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE