• Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
    Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
  • Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
    Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
  • Luciano Rossi/AS Roma/LaPresse
    Luciano Rossi/AS Roma/LaPresse
  • Alfredo Falcone/LaPresse
    Alfredo Falcone/LaPresse
  • Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
    Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
  • Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
    Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse
/

La Roma sorride: ai giallorossi basta il pareggio contro il Wolfsberger all’Olimpico per accedere ai sedicesimi di finale di Europa League. Un punto bastava alla squadra di Fonseca per superare la fase a gironi ed i giallorossi si possono accontentare del secondo posto, alle spalle di un Basaksehir da urlo, vittorioso contro il Monchengladbach, dopo il 2-2 davanti al loro pubblico.

roma Wolfsberger
Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

Dzeko e Florenzi sono stati i trascinatori della Roma, stasera, aiutati da un buon Perotti, che ha trasformato in rete un rigore, per poi portare al gol il bosniaco con un buon assist. Una buona prova, quella della Roma, che non è riuscita però a rimanere concentrata, incassando il pareggio dei rivali, dopo essersi portata in vantaggio due volte, concedendo troppo in difesa. Rimane un pizzico di amaro in bocca per il gol del vantaggio sfumato al 93′ con Veretout, Florenzi e Dzeko, la cui conclusione viene deviata dal portiere Kofle e che avrebbe regalato il primo posto in classifica nel girone.