Granfondo Marco Pantani: spettacolo per le strade di Cesenatico in memoria del Pirata [GALLERY]

/

Ancora una grande giornata per la Granfondo Marco Pantani

Nel week-end appena passato Cesenatico è stata il palcoscenico di due grandi manifestazioni ciclistiche nel nome del Pirata: sabato 21 il Memorial Pantani (riservata ai professionisti) e Domenica 22 la Granfondo Marco Pantani.

I 25 teams (tra cui Ineos dell’ultimo vincitore del Tour de France Egan Bernal ed Astana, che ha poi vinto con Alexey Lutsenko) dopo aver soggiornato in città sono partiti sabato mattina da Castrocaro. Al traguardo di Cesenatico tantissimi tifosi ed appassionati hanno potuto assistere dal vivo alle ultime fasi di gara. Gli iscritti alla Granfondo ne hanno approfittato per ritirare, nella stessa piazza del Monumento a Marco Pantani, il pacco gara per la Granfondo della Domenica.

Una bella giornata di sole, musica ed intrattenimento con Daniel Guidi presso il quartier generale della GF presso il Bagno Marconi hanno fatto vivere una bella giornata ancora estiva ai presenti. Domenica mattina di buon’ora il personale della ASD Amici di Marco Pantani e di Vanotti Cycle Camp era già sul posto per organizzare al meglio la partenza, anche se una leggerissima pioggerellina ha tentato di rovinare la festa degli oltre 1100 iscritti alla manifestazione provenienti da tutto il mondo.

Sotto al nuovissimo arco della Granfondo gli atleti si sono schierati per il via delle 7:30 nelle consuete griglie, che quest’anno hanno visto la nuova griglia rosa per tutte le donne, che in numero sempre maggiore praticano a tutti i livelli il ciclismo, rappresentate in prima fila da Dalia Muccioli al fianco di Alessandro Vanotti e del suo Team.

Nonostante l’acqua iniziale gli atleti hanno pedalato sui tre percorsi (corto non competitivo, medio e lungo), passando alla fine da Montevecchio e dal cippo del Pirata, in una bella atmosfera di competizione, divertimento e passione.

E poi tutti alla statua di Marco per il pasta party e le premiazioni (grazie anche ad una provvidenziale tregua del brutto tempo), con una ricchissima dotazione di premi per tutte le categorie offerti dai tanti sponsor della Granfondo, e la consegna dei premi da parte di mamma Tonina e papà Paolo aiutati da ospiti come Eugene Berzin e Ale Vanotti.

Appuntamento quindi al 2020 per i 50 anni del Pirata di Cesenatico!

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35807 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery