La Formula 1 guarda al futuro: svelate in anteprima le prime immagini della monoposto 2021 [GALLERY]

  • credits Formula1.com

    credits Formula1.com

  • credits Formula1.com

    credits Formula1.com

  • credits Formula1.com

    credits Formula1.com

  • credits Formula1.com

    credits Formula1.com

/

Svelate le prime immagini delle monoposto del 2021 in galleria del vento: la Formula 1 guarda al futuro

La Formula 1 è un mondo sempre in continua evoluzione: ingegneri e tecnici lavorano ogni giorno duramente per scoprire come migliorare la performance delle auto e permettere ai piloti di essere competitivi e lottare ogni weekend per la vittoria o il podio.

Il mondo della Formula 1 deve però ancora affinare alcuni aspetti regolamentari e lo farà nel tempo, lavorando con i team ma anche con i piloti, rendendosi disponibile ad ascoltare i loro pareri e consigli, per rendere questo sport affascinante ancora più piacevole e appassionante.

Intanto, dal sito ufficiale della Formula 1 arriva una clamorosa anteprima: sono state svelte le prime immagini della monoposto del futuro, precisamente delle auto del 2021.

La Formula 1 e l’organo di governo, la FIA, hanno completato una quantità senza precedenti di ricerca e sviluppo utilizzando CFD (Computational Fluid Dynamics) per far diventare realtà la loro visione per il 2021. Il passo successivo è stato confermare i dati con i test nella galleria del vento. Quindi il mese scorso, in vista del Gran Premio di Germania, un modello dell’ultima iterazione del 2021 è stato inserito nella galleria del vento della Sauber in condizioni rigorose di segretezza, per test approfonditi. È arrivato dopo una prima corsa a gennaio, dove è stato utilizzato un modello del 60% 2018 e una seconda corsa a marzo, quando è stata testata un’iterazione della vettura 2021 con ruote da 13 pollici. Mentre i risultati generali saranno condivisi con tutti i team, il gruppo di consulenza indipendente di Sauber ha gestito la galleria del vento assicurando che il loro team di F1 (Alfa Romeo Racing) non abbia ottenuto alcun vantaggio. Elementi come le aree sidepod e l’ala posteriore dovrebbero rimanere gli stessi nell’iterazione finale, ma si aspettano che l’ala anteriore si evolva mentre continuano a svilupparla“, si legge nella nota della Formula 1.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35075 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery