• Steffen Schraegle
    Steffen Schraegle
/

La nuova S8 coniuga l’esclusività dei modelli Audi S, la raffinatezza tipica di A8 e le prestazioni di una sportiva. Il motto “All’avanguardia della tecnica”, distintivo delle vetture di Ingolstadt, è rafforzato dalle innovative sospensioni attive predittive

Nuova Audi S8 adotta un V8 biturbo con tecnologia mild-hybrid che abbina un’elevata efficienza e una straordinaria fluidità d’erogazione a performance degne di una sportiva, potendo contare su 571 CV e 800 Nm di coppia. Le camicie in ghisa dei cilindri, innestate nel basamento in alluminio, contribuiscono alla riduzione degli attriti, mentre le valvole attive dell’impianto di scarico sottolineano il sound del 4.0 TFSI. La velocità massima della vettura è limitata elettronicamente a 250 km/h.

Nuova Audi S8 abbina le prestazioni tipiche dei modelli sportivi al comfort e all’efficienza di un’ammiraglia hi-tech. Il sistema mild-hybrid (MHEV) a 48 Volt può contare su di un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore che consente, nelle fasi di decelerazione, di recuperare potenza; questa energia viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Nella guida di tutti i giorni, la tecnologia MHEV riduce i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 chilometri. Qualora il conducente rilasci il pedale dell’acceleratore, Audi S8 è in grado di avanzare per inerzia “in folle”, di veleggiare a motore spento, di riavviare il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale e di sfruttare la modalità start/stop in un range più ampio. Al contenimento dei consumi contribuisce in modo decisivo la tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti. Il sistema sound Advanced Bang & Olufsen 3D è corredato della funzione active noise cancellation per la compensazione attiva dei rumori in abitacolo, a tutto vantaggio del comfort.

Sospensioni attive predittive, sterzo integrale dinamico e differenziale sportivo: dotazioni al top

L’assetto ideale, in ogni occasione. Audi S8 spazia dal comfort di un’ammiraglia alla reattività di una sportiva complici le innovative sospensioni attive predittive (di serie). Una soluzione hi-tech, abbinata alle molle pneumatiche adattive, in grado di caricare o scaricare ogni singola ruota a seconda delle esigenze del conducente e della situazione di guida. Gli attuatori elettromeccanici adottati a tal fine regolano il movimento della struttura e l’ammortizzazione in modo attivo, riducendo al minimo rollio e beccheggio. Grazie all’analisi dei dati raccolti dalla telecamera anteriore, che rileva l’andamento e le irregolarità del fondo stradale, le nuove sospensioni attive operano secondo una logica predittiva.

A seconda del programma selezionato mediante il controllo della dinamica di marcia Audi drive select, nuova Audi S8 può essere un’ammiraglia estremamente confortevole oppure una sportiva dalle prestazioni cristalline. Il sistema prevede cinque profili, tra i quali la modalità comfort+. Una novità assoluta che garantisce il massimo relax, anche in curva, dove il corpo vettura si inclina sino a 3 gradi per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale sui passeggeri. A vettura ferma, diversamente, azionando le maniglie delle portiere l’assetto si alza di 50 mm così da agevolare l’accesso all’abitacolo. Il programma dynamic, che porta in dote una taratura rigida delle sospensioni, limita a 2,5 gradi il rollio massimo nelle curve più veloci contro i 5 gradi appannaggio del setup standard.

L’ammiraglia sportiva Audi si avvale dello sterzo integrale dinamico che, grazie alla sterzatura delle ruote posteriori in controfase o in fase rispetto alle anteriori, porta in dote un’agilità straordinaria per una vettura delle dimensioni di S8 tanto in manovra quanto a velocità ridotta, abbinata a una stabilità da riferimento con il crescere dell’andatura. In aggiunta, la trazione integrale permanente quattro è resa ancor più performante dal differenziale sportivo che ripartisce la coppia in modo attivo tra le ruote posteriori.

Lo sterzo integrale dinamico, il differenziale sportivo e le sospensioni attive predittive sono, come accennato, di serie. Quanto all’impianto frenante, i Clienti possono optare, a richiesta, per i dischi carboceramici da 420 millimetri di diametro all’avantreno e da 370 mm al retrotreno. Una dotazione raffinata e tipica delle vetture sportive, al pari delle pinze anteriori a dieci pistoncini, che comporta un alleggerimento di 9,6 chilogrammi rispetto ai dischi in acciaio.

Design S, l’eleganza è sportiva

Steffen Schraegle

Nuova Audi S8, lunga 5,17 metri, adotta cerchi sino a 21 pollici. I dettagli specifici in corrispondenza del paraurti anteriore, delle minigonne e delle calotte dei retrovisori laterali, così come i due terminali sdoppiati caratteristici dei modelli S, sottolineano il carattere sportivo della vettura. Il pacchetto look nero è a richiesta. I Clienti possono scegliere tra nove colori e finiture interne raffinate. Spicca, in particolare, il pacchetto Audi design selection argento pastello che trasforma l’abitacolo in una lounge dall’atmosfera rilassata, impreziosita da inserti in carbonio Vector a effetto tridimensionale. Una novità assoluta, riservata a S8. Lato illuminazione, è possibile optare per i proiettori a LED Matrix HD con luce laser Audi e i gruppi ottici posteriori OLED. Limitatamente a Cina, USA, Canada e Corea del Sud, Audi S8 sarà disponibile anche a passo lungo.

Ogni dettaglio, a bordo di nuova S8, sottolinea la grinta e la raffinatezza della vettura. I sedili di serie, ad esempio, sono caratterizzati da un look sportivo e, al tempo stesso, sono ampiamente regolabili elettricamente e corredati di fianchetti pneumatici oltre che di riscaldamento, ventilazione e funzione massaggio. I Clienti possono scegliere tra i pregiati rivestimenti in pelle Valcona e Unikat.

Assistenza alla guida: 38 sistemi, tra i quali il nuovo pre sense side

I 38 sistemi di assistenza alla guida in dotazione a nuova Audi S8 sono inclusi nei pacchetti City e Tour. In particolare, il sistema d’assistenza alla guida adattivo (adaptive cruise assist) gestisce le dinamiche longitudinali e trasversali del veicolo nell’intero range di velocità. Il sistema integra le funzioni dell’adaptive cruise control, del traffic jam assist e dell’active lane assist. Il conducente viene così coadiuvato nelle accelerazioni e nelle frenate oltre che nel mantenimento della velocità e della distanza anche durante la guida in colonna. Tale tecnologia riconosce la segnaletica orizzontale, le vetture lungo le corsie adiacenti e il veicolo che precede.

In abbinamento al predictive efficiency assistant, il sistema di assistenza alla guida adattivo decelera e accelera Audi S8 in modo predittivo. A tal fine analizza le informazioni trasmesse dai sensori, i dati di navigazione e la segnaletica stradale, adeguando l’andatura ai limiti in vigore e riducendo la velocità prima di curve, svolte e rotatorie. Il sistema adotta uno stile di guida in linea con il programma di marcia selezionato, favorendo lo sfruttamento ottimale dei vantaggi della tecnologia mild-hybrid (MHEV).

La sicurezza nel traffico urbano è rafforzata dal sistema di assistenza agli incroci, dall’assistente al traffico trasversale posteriore e dagli avvertimenti al cambio di corsia e all’uscita dei passeggeri dalla vettura. L’assistente alle manovre evita gli urti imminenti mediante piccoli impulsi allo sterzo e azioni frenanti autonome, fino all’arresto; ad esempio qualora rilevi la presenza d’ostacoli all’interno dei parcheggi. L’avvertimento per l’avvicinamento al cordolo dei marciapiedi scongiura il danneggiamento dei cerchi durante il parcheggio. Mediante molteplici visualizzazioni, le telecamere perimetrali consentono di eseguire le manovre con la massima precisione osservando sia il traffico trasversale sia il posizionamento delle ruote. Un ulteriore plus è rappresentato dalla visualizzazione 3D con prospettive liberamente selezionabili.

All’interno del pacchetto assistenza City, la tecnologia Audi pre sense side si aggiunge ai sistemi pre sense front e pre sense rear dando vita all’Audi pre sense 360°. Qualora venga rilevato il rischio di un impatto laterale, il sistema opera congiuntamente alle sospensioni attive predittive sollevando immediatamente la carrozzeria di 80 millimetri. In tal modo, il veicolo coinvolto nell’eventuale impatto colpisce nuova S8 in una zona ancora più resistente. La deformazione della cellula abitacolo e le sollecitazioni a carico degli occupanti (soprattutto all’altezza del torace e del ventre) diminuiscono fino al 50% rispetto a un impatto laterale senza sollevamento del telaio.

Alla base di queste dotazioni vi è un modulo hi-tech Audi, ovvero la centralina dei sistemi di assistenza alla guida centrale (zFAS), di serie, che realizza un’immagine continua dell’ambiente circostante la vettura. La centralina riceve i dati da un massimo di cinque sensori radar, sei telecamere, dodici sensori a ultrasuoni e uno scanner laser.

Comandi e connettività: feeling digitale e Amazon Alexa a bordo

Audi S8 porta in dote un’esperienza tecnologica innovativa grazie a nuovi servizi digitali e alla connettività d’ultima generazione. I principali elementi di comando sono costituiti da due ampi touchscreen, cardine del sistema MMI touch response, con feedback acustico e tattile. Il display superiore permette di gestire le funzioni d’infotainment e navigazione. Il display inferiore, diversamente, consente al conducente di gestire la climatizzazione, le funzioni comfort e l’immissione dei testi. Audi S8, analogamente all’ammiraglia A8, può contare su di un sistema di comando vocale che riconosce le espressioni di uso comune, così da comprendere anche le indicazioni e le domande formulate liberamente. Per elaborare le risposte, il sistema si basa da un lato sulle informazioni memorizzate on board, ad esempio le destinazioni di navigazione e le mete preferite dal conducente, dall’altro sulle conoscenze ottenute dal cloud. Il riscontro vocale online migliora il livello di riconoscimento e la qualità dei risultati, mentre il vantaggio offerto dalle informazioni on board è rappresentato dalla certezza del servizio anche nel caso in cui la rete mobile non sia disponibile, come nei garage sotterranei.

La vocazione digitale di S8 è ulteriormente sottolineata dall’Audi virtual cockpit. In modalità di marcia, il contagiri e il tachimetro vengono rappresentati come due grandi strumenti di forma circolare, mentre in modalità infotainment la mappa viene posizionata al centro. In entrambi i casi spiccano i molteplici dettagli grafici di colore rosso, specifici di S8. Un terzo layout, denominato performance, vede il contagiri collocato al centro della strumentazione digitale, mentre la potenza e la coppia erogate sono rappresentate come numeri percentuali. L’head-up display, a richiesta, proietta le principali informazioni sul parabrezza; tra queste la mappa dettagliata degli incroci per la navigazione.

Il sistema d’infotainment MMI plus con MMI touch response, di serie, utilizza per il trasferimento dati lo standard LTE Advanced e integra un hotspot WLAN. La navigazione propone suggerimenti intelligenti per le destinazioni in base ai tragitti effettuati, tenendo conto delle esperienze precedenti e delle condizioni del traffico. La gamma dei servizi connect include l’assistente vocale Amazon Alexa, basato sul cloud: è integrato nel sistema di comando MMI e consente al conducente di accedere alle molteplici funzionalità e ai medesimi servizi disponibili da casa o attraverso i dispositivi abilitati.

Le funzioni Audi connect integrano i servizi Car-to-X “Informazioni sulla segnaletica” e “Informazioni sui pericoli” che utilizzano l’intelligenza collettiva della flotta Audi. Una novità che si aggiunge al servizio On-Street Parking è rappresentata dalle informazioni sui semafori. Grazie al collegamento in rete con l’infrastruttura urbana, tramite un server l’impianto semaforico invia informazioni all’auto in modo che il conducente possa adattare la velocità in funzione “dell’onda verde”. La strumentazione digitale suggerisce un’andatura e indica il tempo rimanente prima della successiva “fase verde” qualora il guidatore si trovi fermo al semaforo. Il sistema contribuisce sia ad adottare uno stile di guida efficiente e previdente, sia a rendere più scorrevole il traffico. L’offerta è parte integrante del pacchetto Audi connect e verrà progressivamente implementata in numerose città europee.

L’app myAudi collega la vettura allo smartphone del Cliente, mentre l’Audi smartphone interface stabilisce un collegamento con i cellulari iOS o Android (nel caso degli iPhone senza cavo) replicando l’ambiente Apple CarPlay o Android Auto sul display MMI. Ulteriori equipaggiamenti come il Bang & Olufsen Advanced Sound System con suono tridimensionale e l’Audi phone box, che collega lo smartphone all’antenna della vettura permettendo la ricarica per induzione, completano l’offerta in materia d’infotainment.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE