• AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • LaPresse/Daniele Badolato
    LaPresse/Daniele Badolato
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • LaPresse/Daniele Badolato
    LaPresse/Daniele Badolato
/

Cosa mettono ai capelli le sincronette per rendere la loro acconciatura impeccabile durante le gare di nuoto sincronizzato? Tutto quello che c’è da sapere sulla particolare miscela

Sono in corso a Gwangju i Mondiali di nuoto 2019: gli atleti di tutto il mondo si sfidano nelle vasche della Corea del Sud in tutte le discipline acquatiche, regalando emozioni pure e tantissimo spettacolo. In attesa di vedere in vasca gli atleti del nuoto, le cui gare si concentreranno nella seconda settimana della rassegna iridata, ad andare a caccia di preziose medaglie sono gli atleti di tuffi, nuoto sincronizzato, nuoto in acque libere e pallanuoto.

Tanta attenzione al nuoto sincronizzato, che con le spettacolari esibizioni in vasca incanta tantissimi spettatori, che non riescono a scollare di dosso gli occhi dal televisore. Osservando le gare del sincronizzato in tantissimi si sono domandati cosa mettano ai capelli le sincronette, per mantenere un’acconciatura impeccabile.

A svelarlo sono state due atlete americane, Anita Alvarez e Mariya Korolev, che in un’intervista a Vogue hanno spiegato che tutte le sincronette usano una miscela di gelatina alimentare e acqua. Questo mix crea un composto appiccicoso che le atlete mettono sui capelli, aiutandosi con un pettine, prima di legare i capelli in uno chignon e di aggiungere gli accessori.

L’impasto, una volta applicato sui capelli, si asciuga e diventa duro, impedendo così ai capelli di muoversi e scomporsi durante l’esibizione in acqua delle atlete.